Rosso Pomodoro

logo_negativo

Rosso pomodoro o rosso di vergogna?
     Recentemente mi sono recato presso il ristorante Rosso pomodoro di San G. La Punta (Catania) al Centro Commerciale le Zagare, non era la prima volta che andavo a prendere la pizza in questo ristorante ma tutte le altre volte c’ero andato di venerdì. Questa ultima volta ho avuto la pessima idea di andarci di sabato, sapendo che di sabato è normale dover aspettare più del solito mi sono accomodato rassegnato a una lunga attesa.
     Le cose però sono andate peggio del previsto in quanto mi sono accorto che non veniva assolutamente rispettato l’ordine di arrivo né per prendere l’ordinazione né tantomeno per la consegna delle pizze. Va beh! passi il primo… (sarà stata una distrazione) ma dopo il secondo, il terzo che pur arrivato dopo di me veniva servito per primo solo perché conoscente o parente di qualcuno dei camerieri e trascorse quasi due ore dal mio arrivo (un’ora e mezza dall’ordinazione)  mi sono alzato e me ne sono andato in un’altra pizzeria.
     Cosa dire di più? non mi era mai capitato in nessuna pizzeria al mondo di vedermi passare davanti la gente arrivata dopo di me (sarà una usanza tutta napoletana). L’indomani mi sono collegato col sito di Rosso Pomodoro per  protestare ma ovviamente la mia pessima recensione sul quel locale non è stata mai pubblicata e nessuno si è mai scusato per l’accaduto. Ovviamente ho provveduto a cancellare Rosso Pomodoro dalle mie pizzerie preferite e mai più in vita mia mi recherò in un loro locale.
Approfitto quindi di questo Blog per sconsigliare questa pizzeria a tutti, cominciamo a farci rispettare come consumatori ma soprattutto come esseri umani non è sopportabile essere trattati così.

Leggi la recensione sulla nuova gestione

Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

5 responses to “Rosso Pomodoro

  • Maria

    Anch’io ho vissuto un esperienza simile nello stesso ristorante, non ero per niente considerata neanche dopo essermi alzata a protestare con il cameriere per far presente ciò che stava accadendo. La sua risposta “adesso controllo”, cosa? non si sa, perché ho continuato ad aspettare inutilmente e anch’io dopo circa due ore mi sono alzata e sono andata via. Ovviamente quando mi chiedono se conosco questo ristorante non posso non raccontare la mia esperienza e sconsigliarlo. Sono d’accordo, le persone non si trattano così, soprattutto quando queste sono quelle che ti possono garantire il tuo stipendio. Rosso Pomodoro ormai l’ho cancellato dalla mia agenda.

  • carmelo

    carmelo .
    domenica 28 aprile era chiuso. ci hanno detto per cambio gestione.e la seconda volta che troviamo chiuso,l’altra volta per inventario il 18 marzo.

  • carmelo

    carmelo
    mi correggo era chiuso per inventario venerdi’ 5 aprile.

    • Antonio Tomarchio

      Già hanno degli orari ristretti trovandosi dentro un parco commerciale, l’ambiente è piccolo, in più non rispettano i clienti e li fanno aspettare per ore, è normale che le cose non gli vadano bene e siano costretti a cambiare gestione.

  • Rosso Pomodoro Catania (nuova gestione) | Antonio Tomarchio

    […] Il 24 marzo avevo scritto una recensione sul ristorante Rosso pomodoro di San G. La Punta (Catania) al Centro Commerciale le Zagare in cui avevo raccontato il modo “scortese” con cui […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: