iPhone con schermo pieghevole

E’ stato pubblicato un nuovo brevetto appartenente ad Apple, che descrive un dispositivo futuristico con display AMOLED, scocca realizzata completamente in vetro e funzione di riconoscimento facciale. In arrivo anche iRadio e il controller per giochi.

iphone

Il brevetto ha un nome eloquente, “Electronic device with wrap around display”, in pratica “Dispositivo elettronico con schermo avvolgente“. Nella descrizione si parla di un dispositivo con display AMOLED di tipo pieghevole, che va ad abbracciare la struttura principale anch’essa realizzata in vetro.
 In tanti si lamentano che lo schermo dell’iPhone sia troppo piccolo per funzioni come il fotoritocco o la gestione dei video e con il tempo sono passati ai modelli sempre più affetti da “gigantismo” della concorrenza, Galaxy S3 della Samsung in testa. Ma ora arriva una notizia che potrebbe cambiare le carte in tavola – e il mercato degli smartphone – per sempre.
Nei nuovi tam tam della rete di queste ore Apple è infatti la regina assoluta: e tra il lancio di un controller per i giochi e un servizio di musica in streaming destinato a sfidare Spotify e Pandora, spunta anche, in un futuro più lontano, il progetto del primo iPhone “curvo”, cioè con schermo pieghevole, “avvolto” intorno ai margini.
Queste alcune delle novità a cui starebbe lavorando Cupertino, e a detta di diversi siti specializzati almeno le prime due sono molto vicine al lancio e si vanno ad aggiungere alla iTV Ultra HD, all’iWatch e alla «iPenna», di cui si è parlato in questi ultimi giorni in rete.
La cosa più interessante, però, è proprio il display che non è solo pieghevole, ma anche avvolgente: in pratica, mediante la piegatura trasparente e la funzione di “srotolamento”, l’utente può ad esempio sfogliare le foto in modo continuo, facendo ruotare proprio lo schermo. Sarà anche possibile srotolare interamente lo schermo, in modo da avere una superficie visibile molto più ampia dei normali smartphone. Inoltre, questo tipo di display consente anche di sovrapporre più schermi uno sopra l’altro e realizzare immagini 3D.
Il primo dei progetti a vedere la luce dovrebbe essere quasi certamente la iRadio, un servizio musicale in streaming, probabilmente a pagamento, di cui si parla già da un anno: «iRadio sta arrivando – afferma il sito The Verge, citando fonti interne all’azienda – non c’è più dubbio, e Apple sta lavorando sodo per un lancio in estate». iRadio potrebbe fare da apri strada nell’offerta radiotelevisiva di Cupertino, in attesa della famigerata iTv, della quale secondo le ultimissime indiscrezioni a fine di quest’anno o all’inizio del 2014 starebbe per arrivare una versione Ultra HD.
Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: