Il miglior antivirus gratuito in Italiano

antivirus 

Ieri la mia versione di prova di Norton Antivirus è scaduta, non volendo spendere 49.00€ ogni anno per un programma che ha molti concorrenti validi e gratuiti, ho scelto di disinstallare e cercare un buon antivirus free. Ho aperto l’home page di Google e ho digitato “il miglior antivirus gratuito italiano”, nella prima pagina, al primo posto c’era un blog che offriva la recensione dei più noti antivirus free, l’ho aperto e ho cominciato a leggere passo per passo tutta la recensione.
Il blogger metteva al primo posto Avira Antivir, al secondo Microsoft Security Essentials, al terzo Avast e al quarto AVG Anti-Virus Free Edition 2013. Fidarsi è bene non fidarsi è meglio per cui ho dato un’occhiata anche al secondo link, anche qui c’era una classifica simile alla precedente: 1°  Avira Free Antivirus 2013, 2° AVG Free Antivirus 2013, 3° avast! Free Antivirus 7, 4° Ad-Aware Free Antivirus 10.
Ne ho dedotto che tra i primi tre migliori antivirus free ci sono sempre Antivir, Avast, Avg, in passato avevo già provato sia Avg sia Avast cosi ho deciso di scaricare e installare Antivir.
Un antivirus non sai mai quanto è buono se non prendi un virus, per anni ho usato Avg senza nessun problema e lo consideravo il migliore finché non si è fatto fregare da un virus preso scaricando dei file da Emule. Avevo quindi installato Avast che non solo mi aveva trovato e liberato dal virus ma in più mi garantiva la scansione di tutti i file scaricati, (cosa che evidentemente Avg non faceva).
Ho successivamente installato Norton in versione di prova per 60 giorni per vedere la differenza tra un antivirus a pagamento e uno gratuito, non mi è piaciuto anche perché non si aggiornava automaticamente, ma dovevo ricordarmene io e poi era troppo invadente col suo continuo ricordarmi la data di scadenza del periodo di prova.
Non me ne vogliano gli estimatori di Antivir ma dopo un’ora di prova l’ho disinstallato e sono tornato ad Avast, perché un antivirus che non ti fa la scansione delle mail (la fonte maggiore di virus) non è nemmeno da prendere in considerazione.
Avast antivirus gratis è molto leggero, consente di monitorare in real time il traffico di dati web, le caselle di posta elettronica e tutti i programmi in esecuzione, ha la maggiore quota di mercato (stima circa 150 milioni di utenti) in tutto il mondo. Era stato dichiarato come il vincitore dei migliori antivirus gratis 2012. Ha il database virus più completo in assoluto, un’interfaccia ordinata e di semplice utilizzo.
Penso che resterò con Avast anche se credo che il miglior antivirus sia il nostro comportamento nel web, è meglio evitare siti sconosciuti da cui scaricare programmi, siti porno e siti di pirateria.

Vuoi sapere quali sono i migliori software free per PC Windows?

Clicca qui

 

Leggi la nuova recensione sugli Antivirus 2015

Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

15 responses to “Il miglior antivirus gratuito in Italiano

  • Maria

    Sono d’accordo, utilizzo anch’io Avast come antivirus sia nel pc sia nello smartphone. .lo trovo ottimo, addirittura per lo smartphone ha molte opzioni in caso di furto, smarrimento che l’AVG non ha. ..ovviamente parlo di antivirus free.

  • tramedipensieri

    Molto interessante questo tuo post….!!

    Io uso Avira…per quanto possa capirne per ora penso vada bene…anche se a furia di curiosare sul web qualche non virus ma “script” che poi non so neppure la differenza, è capitato prenderlo…e ciò mi rallenta di molto….. e non so come eliminarlo.

    Anche se non cerchi siti come quelli che hai indicato…a volte sono ugualmente infetti…

    buonecose
    .marta

    • Antonio Tomarchio

      Avira è un ottimo antivirus nella sua versione completa ed a pagamento ma nella versione free offre solo la protezione real time. La concorrenza offre più protezione anche nella versione free, come il controllo dei siti web e la scansione delle mail. Come già detto nel post il migliore free è avast in quanto ha il database virus più completo in assoluto e offre:la scansione delle mail, il monitoraggio dei siti web e il controllo dei download.
      Per il pc lento ti consiglio di effettuare ogni tanto una deframmentazione dell’ hard disk e di mantenerlo pulito con programmi gratuiti come Ccleaner.
      Ciao.

      • tramedipensieri

        Grazie per il consiglio ….in effetti sono un pochino in ritardo con la deframmentazione e il cleaner…che ho installato da tempo 😦

        Vedrò di installare Avast… grazie ancora
        ciao
        .marta

  • G-Lone

    Io uso COMODO Internet Security Premium, in Italinao, straconfigurabile, che è antivirus, firewall e molto altro. E’ poco conosciuto ma non è per niente invasivo, lavora bene e senza farsi troppo notare, ed è molto sicuro. Almeno per la mia esperienza, dato che ho la macchina accesa notte e giorno.
    Non so se controlla pure la mail: non me ne sono mai preoccupato perchè le consulto sempre sui server.
    Potrebbe essere una valida alternativa ad Avast, che io invece ho trovato pesantuccio. Ma ovviamente dipende dai sitemi e dalle configurazioni, oltre che dalle necessità e dai gusti.

    • Antonio Tomarchio

      Non ho mai provato “Comodo” però nelle recensioni che si trovano su internet non è mai nei primi posti, nel mio pc (Intel core i7-2670qm cpu 2.20 Ghz, 8.0 gb Ram, Windows 7 64 bit) avast è leggerissimo ed è l’unico che mi permette di fare la scansione prima di avviare Windows (e quindi gli eventuali virus). Io sono molto attento nella navigazione e l’unica volta che ho preso un virus è successo a causa di eMule. Avast mi garantisce la scansione dei download da eMule e quindi credo che continuerò ad usarlo finché non mi tradirà anche lui come ha fatto AVG.

  • G-Lone

    Se posso lasciare un suggerimento alternativo e complementare all’antivirus, vorrei consigliare la creazione di un accont senza privilegi di amministratore, soprattutto per navigare, dato che difficilmente un virus fa quello che non può fare l’utente. Usare un accont senza privilegi, impedisce al virus di modificare file di sistema e la configurazione della macchina.

    • Antonio Tomarchio

      Ottimo consiglio se usi l’account solo per navigare altrimenti sei costretto a cambiare account ogni volta che ti vengono richiesti i privilegi di amministratore.

    • Maria

      Anche creandoti un account senza privilegi, puoi comunque beccarti i virus, non è una regola. Esistono virus che riescono ad ingannare l’UAC e ad acquisire privilegi di amministratore, come se fossero loro amministratore del tuo sistema capaci di modificarti qualsiasi cosa e prendere il controllo del tuo computer “BACKDOOR”…fidati, parlo per esperienza. ..conviene sempre avere un buon antivirus e molta attenzione. .ciao

      • G-Lone

        Vero… il rischio c’è sempre ed è reale e le precauzioni non sono mai troppe.
        Per questo sto lasciando Windows e passando progressivamente le macchine a sistemi GNU Linux (Ubuntu e MInt).
        Nei computer dove li sto usando, senza nessun antivirus o firewall, non ho mai avuto problemi.
        Ma anche qui è una questione di scelte.
        Ciao Maria

  • Antonio Tomarchio

    E’ ovvio che chi crea dei virus vuole infettare il maggior numero di pc e per farlo colpisce sempre il sistema operativo più diffuso cioè Windows. Questo non significa che Windows sia più penetrabile degli altri SO ma che è il più attaccato ed anzi proprio per questo probabilmente è quello che utilizza i migliori sistemi di sicurezza. Gli altri sistemi operativi sembrano più sicuri ma in realtà hanno solo meno nemici, il giorno in cui anche loro verranno presi di mira si troveranno a dover recuperare posizioni sulla sicurezza e saranno parecchio indietro rispetto a Windows che già “si è fatto le ossa” in tutti questi anni di continua lotta agli attacchi informatici.

  • Salvatore

    (Impressioni su Comodo Antivirus Free).

    Dove sta l’innovazione di COMODO Antivirus? Per spiegarla al meglio, farò un breve riassunto di come funzionano in generale questi programmi.

    Gli antivirus eseguono un controllo in tempo reale di tutti i file che vengono scaricati da internet, aperti nel computer o eseguiti. Il controllo avviene sottoponendo il singolo file a 3 livelli di analisi (alcuni antivirus dispongono perfino di 4 “strati” di protezione).

    1) Analisi del codice: l’antivirus cerca una corrispondenza fra il codice del file sottoposto a controllo e i codici delle firme virali che ha nel proprio database.

    2) Analisi euristica del codice: l’antivirus cerca una corrispondenza, anche minima o parziale, fra il codice del file sottoposto a controllo e i
    codici delle firme virali che ha nel database. Questo sistema, consente d’identificare le varianti di malware già noti.

    3) Analisi comportamentale: l’antivirus controlla il file dal punto di vista del comportamento! Se identifica un comportamento sospetto (autocopia, creazione di processi insoliti, iniezioni di codice all’interno di file esistenti etc), il programma avviserà l’utente. Non tutti gli antivirus però, dispongono di quest’ulteriore livello di difesa, denominato per l’appunto Analisi Cloud.

    4) Analisi cloud: l’antivirus cercherà una corrispondenza di codice fra il file cha sta controllando e il database cloud (quindi sul server). Questo sistema, permette d’identificare minacce, la cui firma virale non sia ancora stata rilasciata come aggiornamento del database! Detto tutto questo, possiamo allora considerarci sempre protetti al 100% ? Indubbiamente no di certo! Perche?

    Perchè tutti i “classici” antivirus, si basano sul “default-allow”: che cosa significa tutto ciò? Questo significa, che quando incontrano un file sconosciuto (non ancora nel database delle firme virali né presente sul cloud), automaticamente considerano il file sicuro! Ciò significa, che fino a quando la “casa madre” del vostro antivirus non rilascerà l’aggiornamento o non avrà analizzato il nuovo malware, i vostri computer saranno tecnicamente esposti a infezione di ogni genere!

    COMODO Antivirus, invece, ha fatto del suo “default-deny” una vera filosofia! Quando identifica un file sconosciuto, dopo aver provveduto a tutte le analisi del caso, COMODO Antivirus esegue automaticamente quel file all’interno della sua sandbox, per prevenire i danni al computer.

    A differenza dei suoi concorrenti, che considerano sicuro ogni file non ancora “bollato e marchiato” come malevolo, COMODO viceversa, considera sicuri “SOLO ed ESCLUSIVAMENTE”, i file che sono già stati analizzati e ritenuti “NON MALEVOLI”, tutti gli altri file li eseguirà all’interno della sua sandbox!

    Dopo aver usato COMODO per mesi, lo ritengo un prodotto davvero eccellente al di sopra di tutti gli altri, sia per il gran numero di funzionalità di cui dispone sia per l’affidabilità sia per la solidità della difesa che offre al pc!

    E’ un prodotto realmente innovativo, provatelo e non rimarrete delusi!

    Pro:
    * Gratuito
    * Analisi rapida e precisa, efficiente e discreto
    * Antispyware e antirootkit inclusi
    * Modalità per l’analisi differenziata
    * Tecnologia interessante
    * Ottima velocità di scansione
    * Database costantemente aggiornato
    * Modalità Sandbox e Virtual Kiosk
    * Può essere inserito nella sequenza di avvio
    * Facile da usare

    Contro:
    * Utilizza molte risorse di sistema
    * Non ricorda sempre le eccezioni

    Scaricatelo dal sito del produttore: http://antivirus.comodo.com/

    Salvatore

    • Antonio Tomarchio

      Ho visto questo tuo commento anche su altri blog e siti che trattavano l’argomento “Antivirus”, evidentemente hai un interesse “particolare” a promuovere Comodo Antivirus. Io ho parlato della mia esperienza e non ho alcun interesse a fare pubblicità a un antivirus piuttosto che a un altro, la tua analisi sembra invece molto di parte. Ho voluto comunque approvare il tuo commento per dare il modo a chi volesse farlo di testare Comodo, personalmente non lo conosco e non ho trovato in rete nessun sito che ne parli bene, nelle classifiche dei migliori Antivirus (anche oggi 13/01/14) ci sono sempre i soliti affidabili Avast e Avg, che tra quelli gratuiti offrono la migliore protezione senza appesantire troppo il PC. Su alcuni siti ho trovato anche G-Data segnalato tra i migliori, ma anche questo non lo ancora testato e quindi non posso esprimere un parere. Il consiglio che posso dare è di testare i principali antivirus secondo le vostre esigenze, tenendoli alcuni mesi poi disinstallateli e testatene altri, sicuramente capirete da soli qual’è il migliore per voi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: