RIFUGIO

rifugio
E’ sorto il sole,
sbocciano i fiori
e nell’aria si sentono nuovi odori,
le rondini volano libere nel cielo
e tutta la natura si risveglia
per festeggiare la fine della guerra,
lo scoiattolo dal tronco fa capolino,
la pecorella riprende a pascolare,
ma noi, rinchiusi dentro un bunker,
non possiamo sapere,
possiamo soltanto sperare
che ci sia ancora vita,
che torneremo in superficie
per riprender la fatica,
ma il tempo passa e noi,
sepolti vivi,
con gli occhi fissi
in un cielo di cemento,
non sappiamo quando arriverà il momento,
aspettiamo mentre scendono le lacrime
di trovare almeno il perché.
Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

20 responses to “RIFUGIO

  • pier41

    Se accadesse davvero…il perché sarebbe solo l’imbecillità.

    Ciao caro! Buongiorno !!

    • Antonio Tomarchio

      Buongiorno caro, sono d’accordo con te solo la stupidaggine potrebbe portarci in quella situazione, ma la storia dell’umanità è lastricata di eventi in cui si è usato di tutto tranne l’intelligenza. Non dimentichiamoci che solo una sessantina di anni fa il mondo era in guerra e si mettevano degli esseri umani vivi dentro dei forni. Io ho vissuto la mia giovinezza con la minaccia della bomba atomica sempre presente, con la guerra fredda fra urss e usa che al minimo movimento dei loro nemici cominciavano a spostare testate nucleari da uno stato all’altro. Oggi questo pericolo sembra lontano ma mai fidarsi dell’uomo perché è capace di tutto.

      • pier41

        Capace di schiacciarsi da solo, per vedere poi cosa succede!

        La stupidità e ignoranza ci sovrasta…basta guardare il nostro paese, per accorgersi di quanto poco si consideri il bene altrui.
        Dalla testa ai piedi, l’unico pensiero è…io che ci guadagno? E questo senza tener conto che alla fine finiremo tutti, anche chi pensava di poterci guadagnare…

        Buona giornata!!

        Ps. Comunque scrivi molto bene anche tu sai? 😉
        (Anche non in paragone a me, ma a tutti quelli che leggo qui)

      • Antonio Tomarchio

        Grazie, sono un autodidatta ho fatto le scuole tecniche, non sono laureato ma la lettura e la scrittura sono state sempre la mia passione. Effettivamente vedo laureati o addirittura dei sedicenti prof che scrivono maluccio. 😉

      • pier41

        Siamo in due….😄😄

  • ludmillarte

    purtroppo a quei perché temo ci sia solo una risposta: crudeltà e ottusità di un gruppo di ‘umani’

    • Antonio Tomarchio

      Un gruppo di umani che è stato portato al potere da altri umani che, anziché pensare al bene comune, hanno votato il più furbo e quello con meno scrupoli che gli ha semplicemente promesso dei favori personali. Finché la gente voterà così non ci sarà futuro per nessuno.

      • ludmillarte

        il problema è proprio questo: il trascuratissimo bene comune ormai trattato, quando succede, come farsa colossale

      • Antonio Tomarchio

        Noi umani siamo egoisti, il nostro interesse viene prima di tutto, ma nessuno è capace di capire che bisogna riuscire a vedere oltre il proprio giardino e che se il mondo crolla pagheremo tutti.

      • ludmillarte

        è proprio quello che dico spesso. non si è capaci di guardare oltre il proprio giardinetto se non per dire che quello del vicino ha l’erba più verde (anche se magari non è neanche vero). e il mondo va a rotoli

  • tachimio

    Caro Antonio, mi hai fatto venire i brividi. E per due motivi. Il primo per la poesia in sè, che evidenzia scenari non certo tranquillizzanti. Il secondo, e non mi pare sia la prima volta, perchè ho scritto anch’io una poesia che si può allacciare per certi versi alla tua….

  • tachimio

    Scusa ma ho dovuto interrompere il commento per problemi di scrittura. Così ho pensato di continuare il commento direttamente sul tuo blog. Allora ti dicevo che ho scritto una poesia che volevo pubblicare ma presa sempre da cento argomenti, l’ho accantonata un pò. L’ho scritta pensa dopo essere stata al cinema e aver visto : ”Storia di una ladra di libri”. Nel film ci sono alcune scene girate in un rifugio dalle quali ho preso ispirazione per scriverla. Ti prometto che la pubblicherò ma non subito. Prima c’è in corso un nuovo post in arrivo. Un abbraccio, la tua amica Isabella

  • tramedipensieri

    Spero non ci si arrivi…ma chi lo può dire? ….la strada che si percorre non promette niente ma niente di buono.

    buona serata
    .marta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: