Non posso far niente

non posso far niente

Le mie radici stringono la terra
in un abbraccio disperato
mentre il vento mi strappa le foglie,
agita i miei rami
con il suo soffio gelato,
il mio legno stride nella morsa del gelo,
e un lampo minaccioso
squarcia le nuvole nel cielo
ed io non posso far niente,
non posso fuggire,
non posso gridare,
resto qui fermo
aspettando che finisca il dolore,
che finisca la paura
e il tempo torni migliore,
aspetto che passi questo giorno,
che passi domani,
che le rondini facciano ritorno.
Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

25 responses to “Non posso far niente

  • tachimio

    Passerà e le rondini tornano presto. Un abbraccio .Isabella

  • tramedipensieri

    La chiusa è molto bella….piena di speranza: mi piace

    buona giornata Antonio
    ciao
    .marta

  • Non solo parole...

    Bella questa poesia che paragona la vita ad un albero. Noi stessi siamo il tronco, o il ramo centrale, poi ci sono altri rami, altre vite, che si snodano da noi, che si intersecano, che si incrociano, e che si allontanano….Ed è vero…come un albero ci possa assomigliare… I rami che da noi si snodano vicini sono le nostre conoscenze più care, ma come in un albero i rami sono molteplici come le conoscenze, ma altri rami con le stesse radici, in tutta la loro esistenza potrebbero sfiorare questo nostro tronco in un giorno di vento forte magari, oppure non incontrarlo mai…e nello stesso tempo col taglio del tronco gli stessi rami non avranno vita e tagliando i rami quel tronco non avrà più riparo…La nostra esistenza è un percorso pieno di linfa che davvero non potremo mai vedere nel complesso, tanto è ramificata, come rami, tanto è volubile, come il vento..
    Ciao
    Un carissimo abbraccio
    Maria

    • Antonio Tomarchio

      Un albero non può muoversi, non può fuggire, non può gridare,non può far niente, è in balìa del tempo, degli eventi, tutti possono ferirlo, tutti possono fargli del male e lui non può reagire, stringe le proprie radici alla terra “in un abbraccio disperato” per non essere strappato via dal vento, aggrappato alla propria esistenza aspetta che il tempo migliori, che il dolore passi. La poesia non paragona la vita ad un albero, l’albero sono io ed è così che io mi sento, come uno che non può fare niente per cambiare il proprio destino, come uno che è vittima degli eventi e a cui è rimasta solo la speranza, la speranza di sopravvivere finché le cose non andranno meglio.

      • Non solo parole...

        Avevo capito la metafora 😉 il mio paragonare si riferisce proprio a questo. ..sentirsi come un albero e di conseguenza vivere come esso..costretto a subire i cambiamenti climatici in attesa che ritorni la bella stagione.. 🙂

        ” Buon tempo e mal tempo, non dura tutto il tempo” diceva sempre mio nonno. ..

        Ciao
        Una buona giornata
        Maria

      • Antonio Tomarchio

        La saggezza dei nonni è indiscutibile. ..
        Ciao, una buona giornata anche a te.

  • gianpiccoli

    E nell’attesa ti godi il passaggio delle stagioni ..
    Mi piace, è biodinamica, anche se amara.
    Un abbraccio
    Giancarlo

  • dallacollinaguardosottoA

    Fortunatamente torna sempre la primavera,dopo l’inverno…un sorriso per te.

  • afinebinario

    E’ innegabile la solitudine e la disperazione di un albero.
    Sferzato dalla brutalità del vento, costretto ad un’immobilità perenne e sottoposto ad ogni intemperia nulla può contro la natura selvaggia.
    Lo salva solo la speranza.
    Speranza che le sue radici crescano forti per avvinghiarsi intorno alle zolle di terra, che un pallido sole scaldi spesso le sue fronde, che un passero sopra un ramo possa tenergli compagnia.
    E fargli con le piume una carezza.

    Un abbraccio Antonio 😉

  • manutheartist

    Comprendo fin troppo le sensazioni che qui cerchi di esprimere.
    Non è cosa facile, soprivvivere alle stagioni aride e fredde della vita. Ma il tempo è di per sé ciclico. Bisogna portare pazienza, aggrapparsi alla solida terra, non mollare e attendere che torni ad illuminarci quel tiepido raggio di sole primaverile.
    Una splendida poesia davvero.
    Complimenti e un abbraccio virtuale.

    • Antonio Tomarchio

      Grazie per i complimenti.
      Hai ragione, bisogna avere pazienza anche perché non possiamo assolutamente far niente.
      Ricambio l’abbraccio che non può essere altro che virtuale.
      Ciao.
      Ps: non riesco più a commentare i tuoi post, posso leggerli ma il tuo blog non accetta commenti.

  • ludmillarte

    a quante intemperie sono esposti gli alberi eppure sono forti e resistenti nell’attesa di ricoprirsi di fiori e frutti 🙂 buona fortuna

  • ombreflessuose

    Caro Antonio, non devi fare niente, la natura ci insegna ad aspettare anche se l’ anima piange
    Complimenti
    Abbraccione
    Mistral

  • marilenainthekichen

    Il domani arriva sempre, ed al buio seguirà sempre la luce!!!

  • Antonio Tomarchio

    L’ha ribloggato su Antonio Tomarchioe ha commentato:

    Chi mi segue da molto tempo conosce già le mie poesie. Ogni tanto ne ribloggo qualcuna per tutti i nuovi amici.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: