Riflessi

riflessi

          La vita trascorre monotona mentre l’alba e il tramonto scandiscono l’incessante sfiorire della nostra esistenza. Come la pulsazione ritmica di un metronomo, come l’oscillare del pendolo, il Sole determina l’inizio e la fine dei nostri giorni.
        Ogni mattina quello sguardo allo specchio è un po’ più spento, un’imperfezione, una ruga, un nuovo capello bianco, il diradarsi di quelli rimasti, osservi te stesso e non ti riconosci più. Provi a ricordare com’era il tuo viso quando eri ragazzo, ma è un’immagine sfocata, indefinita, ti vengono in mente le tante foto conservate in album ingialliti. Le guardi ed è come se vedessi le foto di un altro. Sai di essere tu, ricordi ancora la circostanza, il momento dello scatto, ma non sei più così da troppo tempo.
     Quel ragazzo non esiste, è morto, seppellito da un’infinità di secondi, di minuti, di ore, di giorni, un “Tic Tac” interminabile ne ha determinata la fine. Ora sei diverso, mentre osservi, i segni del tempo, le cicatrici che ogni dolore, ogni delusione, ogni amarezza, ogni lacrima ha lasciato sul tuo viso.
          Sono stanco, mentre frugo nella mia mente, mentre cerco tra i ricordi, parole, immagini, emozioni. La notte è lì che mi aspetta, inquietante, so che non troverò riposo, che i pensieri mi terranno sveglio, che non riuscirò a cacciarli via. Mi rigiro nel letto cercando di prendere sonno e sento il suo respiro affannoso.
          Lei dorme e mi cerca con la mano, è calda e indifesa, morbida e dolce. Mi avvicino, la tengo tra le braccia e lei posa il suo viso sul mio petto. Domani non sarai qui quando mi sveglierò, ti cercherò tra le lenzuola, annuserò il tuo cuscino, sentirò la tua assenza muoversi intorno a me, strisciare silenziosa sulla mia pelle.
Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

7 responses to “Riflessi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: