Archivi del mese: giugno 2015

Scivola via …

Antonio Tomarchio

scivola via
La mia vita scivola via
dai sogni mai fatti,
dalle mie mani,
da letti disfatti,
dall’ombra di un pino,
da un ricordo lontano.
Scivola via
come rugiada
dalla tua fotografia,
da una carezza mai data,
dalla gioia tanto attesa,
se ne va via
come il fumo di una sigaretta
svanisce nel nulla
sempre più in fretta
e vola via da me
come pensieri già fatti,
come quei desideri
rimasti insoddisfatti.

View original post

Annunci

Dimmi che gelato ti piace e ti dirò che libro sei , Tag

image106

Ringrazio la mia amica Viola ( https://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/ ) per aver pensato a me ancora una volta.
Questo tag è stato ideato dal blog di http://letteredinchiostro.blogspot.it
Le regole sono molto semplici :
– Usare il logo del Tag
– Menzionare chi ha creato il Book Tag e chi vi ha taggati;
– Taggare 5 bloggers
Non ho ben capito che cosa bisogna fare e che cosa c’entrino i libri con il gelato quindi mi limiterò a indicare i dieci libri che mi sono piaciuti di più.
  1. Il fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello
  2. Il nome della rosa – Umberto Eco
  3. Il ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde
  4. Il codice Da Vinci – Dan Brown
  5. L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera
  6. Io uccido – Giorgio Faletti
  7. Le affinità elettive – Johann Wolfgang von Goethe
  8. Se questo è un uomo – Primo Levi
  9. L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafón
  10. Il Robot e altre storie – Antonio Tomarchio
Ovviamente il numero dieci è il mio preferito
Come al solito non voglio nominare (o taggare)  nessuno in particolare, ma chi ha voglia di far sua questa iniziativa può considerarsi nominato.

L’Alfabeto dei Film… “TAG” lanciato da La Polly

film

Grazie a Franca (https://lemieemozioniinimmaginieparole.wordpress.com/) per avermi citato in questo nuovo Tag inventato dalla blogger La Polly.

Le regole del gioco sono:
– citare l’ideatrice del tag e il blog che vi ha taggato;
– pubblicare l’immagine del TAG;
– elencare in ordine alfabetico i film che vi piacciono di più (a ogni lettera dell’alfabeto corrisponde l’iniziale del titolo del film)…

Questi sono alcuni dei film che mi sono piaciuti di più (i miei gusti sono indipendenti dalla lettera iniziale del film):
Alien (1979)
Amici Miei (1975)
Apocalypse Now (1979)
Blade Runner (1982)
Full Metal Jacket (1987)
Guerre Stellari (1977)
Il Laureato (1967)
Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo (1977)
Kill Bill Vol. 1 e 2 (2003)
La Sottile Linea Rossa (1998)
Léon (1994)
L’esercito delle 12 Scimmie (1995)
Matrix (1999)
2001: Odissea nello Spazio (1968)
Qualcuno volò sul nido del cuculo (1975)
The Sixth Sense – Il Sesto Senso (1999)
The Truman Show (1998)
Ritorno al Futuro (1985)
Rocky (1976)
Ultimo Tango a Parigi (1972)
West Side Story (1961)
Io non voglio nominare (o taggare)  nessuno in particolare, ma chi ha voglia di far sua questa iniziativa può considerarsi nominato.

Civilĭtas

Cosa aggiungere di più?
L’egoismo è la vera piaga dell’umanità.

Versi Vagabondi

“Mediterraneo”

Muoio davanti all’anonimato
del mio certificato di morte

ho un numero,
come in Polonia,
tatuato sul mio ultimo letto
quasi come se fosse sulla mia pelle,

la chiamano tragedia
ma un eco
continua a ripetere
Genocidio.

Tanti ridono,
alcuni festeggiano
e altri bastardi
fanno finta di dispiacersi,

intanto tutti indossano
l’oro macchiato dal mio sangue,
tutti si cibano
con le banane del mio continente.

Io non ho mai mangiato
tre volte al dì,
non ho mai visto
un bicchiere di acqua potabile,
ho solo memorie
di fame e morte,
memorie di deserto,
di animali morti,
dei miei fratelli
dentro le gabbie del mare
a morire per una bugia schiavista.

Ora muoio,
davanti alla costa
prima di toccar la riva,
la terra del mio carnefice,
Anonimamente.

 

Neftali Basoalto

View original post


Come una stella

Antonio Tomarchio

image

Eravamo un corpo
e un’anima,
un unico respiro,
uno sguardo pieno di speranza,
eri tutto per me
ma adesso sei così distante,
come una stella
lassù in cielo,
mentre sei con lui.
Io ti posso vedere
ma non ti posso toccare
e nascondo il mio viso
lontano dai tuoi occhi,
lontano dal tuo cuore,
per non disturbare.
Ti osservo
cullando un dolce ricordo,
il sapore delle tue labbra,
il calore dei tuoi sospiri,
l’amarezza d’averti perduta.

View original post


Chiarimenti sulla Cookie Law

linee-guida-su-privacy-cookie-law-home

In questi giorni ho assistito al proliferare di articoli sulla legge che regola l’utilizzo dei cookie e ho notato che in molti non hanno ancora capito cosa fare. Tutti ne parlano, tutti riportano sul proprio sito o sul proprio blog sempre le stesse frasi che riguardano le spiegazioni su cosa sono questi cookie, come gestirli, cosa fare per adeguarsi alla legge, codici HTML vari per creare banner e le sanzioni per chi non si adegua, ma nessuno che chiarisca cosa deve fare chi ha il sito ma non ha nessuna responsabilità sull’utilizzo dei cookie.
Noi blogger wordpress non rilasciamo nessun cookie per nostra scelta, non li gestiamo né possiamo conoscere i dati che essi raccolgono. È il gestore della piattaforma WordPress che lo fa e che analizza i dati. Nel nostro amato blog non è possibile inserire codice HTML né creare i banner che la legge richiederebbe quindi WordPress ha l’obbligo di far apparire sui nostri blog quanto è necessario per essere in regola con la legge, così come accade a chi ha un blog su blogspot.
Molti di voi si sono “arrangiati” creando una pagina con l’informativa sulla privacy e un widget e vi state illudendo che sia sufficiente, ma la legge prevede la comunicazione al garante del tipo di cookie rilasciati e tutta una serie di altri adempimenti tecnici e burocratici, tra cui il pagamento di 150€. Tutti questi adempimenti sono eccessivi per gente come noi che non si avvale di programmatori o sviluppatori web.
Personalmente non ho intenzione di fare nulla almeno fino a quando non sia chiaro quali siano gli oneri che spettano agli utilizzatori di piattaforme come wordpress, facebook o twitter. Non sono io a utilizzare i cookie né a beneficiare delle informazioni che raccolgono, non spetta quindi a me pagare il Garante o sobbarcarmi l’onere di adempiere le disposizioni della legge. Mi sento di tranquillizzare chi sta pensando di migrare su altre piattaforme o chi ha deciso di chiudere il proprio blog, anche perché c’è ancora tempo e le multe non scatterebbero subito ma sarebbero chieste comunque delle spiegazioni agli inadempienti prima di sanzionarli.
Per maggiori chiarimenti ho allegato a quest’articolo un pdf esplicativo con cui ognuno di voi potrà farsi un’idea più chiara dell’impossibilità di adeguarsi alla legge.

 

Cookie-Istruzioni per l’uso


Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: