Archivi del mese: luglio 2015

Per noi

Antonio Tomarchio

Per noi
Un vuoto dentro l’anima
come queste stanze
dove non sento più la tua presenza,
dove le ore passano lente
come graffi sulla pelle
e il dolore mi strazia il cuore,
mi fa morire.
Vedo ancora i tuoi occhi
guardarmi dolcemente,
sento ancora le tue risa
che accendevano i miei giorni,
il tuo sorriso ormai
risplende solo nei miei ricordi.
Tu non ci sei più,
non tornerai mai più
ed io non so come farò senza te,
non so come farò a sopravvivere
al dolore, alla tristezza,
non riesco a immaginarmi senza te.
Lascerò che la vita mi scorra addosso
vivendo di quei momenti passati insieme
aspetterò, mentre il tempo mi consuma,
per scoprire se ci sarà ancora
un momento per noi.

View original post

Annunci

Per chi lo avesse dimenticato.

La Costituzione della Repubblica Italiana

Principi fondamentali

Art. 1

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art. 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

 


Mi manchi

Antonio Tomarchio

mi manchi

Ho preferito la libertà
alle tue catene,
ho scelto di volare
invece del tuo amore,
ma adesso mi manchi,
mi manca la rabbia
per la tua inutile gelosia,
mi manca il dolore
che mi davi
graffiandomi il cuore,
mi manca il tuo sorriso,
i tuoi sospiri,
le tue labbra sul mio viso
e se adesso posso volare
non so dove andare
e penso che ti avrei potuto cambiare
se avessi voluto,
se avessi trovato quella forza
che non ho mai avuto.

View original post


Tag- la staffetta dell’affetto e L’ A B C della Felicità

foto-mamma
Ringrazio Isabella (https://isabellascotti.wordpress.com/) e Marisa (https://marisacossu.wordpress.com/)  per avermi nominato in questi due tag.
Ero già stato taggato in precedenza per l’abc della felicità quindi se volete sapere la mia opinione leggete il post qui: L’ABC della felicità
Per quanto riguarda la staffetta dell’affetto le regole sono:
Ricordare  chi  ha  ideato  il  tag. Carla ( https://ladimoradelpensiero.wordpress.com)
Ringraziare chi  mi  ha  taggato. Già fatto.
Inviare  un  pensiero  affettuoso  a  cinque  blogger e  avvisarli  di  averli  taggati  a loro  volta.
Voglio dedicare questo aforisma a tutte quelle persone che mi hanno fatto sentire la loro presenza e la loro amicizia,  in questi anni da Blogger, con i loro commenti e i loro “Mi piace”. Qualcuno si è allontanato senza neanche salutare ma il loro passaggio nella mia vita virtuale ha lasciato un segno che non dimenticherò facilmente. Ho scelto queste frasi perché esprimono quello che dovrebbe essere realmente l’amicizia e il volersi bene.

Amico mio, accanto a te non ho nulla di cui scusarmi, nulla da cui difendermi, nulla da dimostrare: trovo la pace… Al di là delle mie parole maldestre tu riesci a vedere in me semplicemente l’uomo.
(Antoine de Saint-Exupery)

Abbiamo tutti delle preferenze e degli amici cui teniamo di più ma è mia abitudine, per non infastidire chi non ama le catene, nominare tutti quelli che amano mettersi in gioco. Faccio così anche stavolta quindi decidete voi se partecipare.

 


L’ABC della felicità.

margherita-e-prato

Ringrazio la mia amica Bea (https://viaggiandoconbea.wordpress.com/)  per avermi nominato in un nuovo premio ideato da Carla (https://ladimoradelpensiero.wordpress.com/)   “L’ABC della felicità… dì la tua.”
Le regole sono le seguenti:
Utilizzare il logo, menzionare l’ideatrice, ringraziare chi nomina, esporre il proprio ABC, nominare dieci blog, avvisare i nominati.
Non esistono ricette per la felicità e un semplice ABC non è sufficiente a trattare l’argomento in modo esaustivo, ognuno di noi ha una sua opinione che può essere più o meno condivisibile.  Poeti, filosofi, uomini e donne comuni, hanno cercato di dare una spiegazione alla felicità, hanno cercato di capire e spiegare cosa può renderci felici e ognuno ha espresso il proprio pensiero al riguardo. Migliaia di aforismi hanno cercato di racchiudere in poche parole il senso di un’emozione rara, che dura solo un istante e che spesso viene confusa con altri stati d’animo.
Io non credo e non pretendo che il mio pensiero debba essere necessariamente condiviso ma proverò a scrivere quello che è per me la felicità.
La felicità è la più forte e intensa emozione che si possa provare, è quella che ci fa avere delle reazioni strane e che può anche farci piangere. A causa di questa sua forza è impossibile immaginare di provarla sempre, tutti gli istanti della propria vita. Chi dice di essere felice, in realtà, confonde la serenità, la pace interiore, la gioia, lo star bene e il non avere problemi, con la felicità.
Io credo che la felicità sia il raggiungimento o l’appagamento di un desiderio, sia la realizzazione di un sogno, ottenere qualcosa per cui abbiamo lottato e ci siamo impegnati. Ad esempio: Riuscire a conquistare la donna/uomo che tanto desideravamo, ricevere un regalo cui avevamo rinunciato perché ci sembrava impossibile da ottenere, una vincita, una guarigione, un ritorno, un viaggio. Anche l’amore può renderci felici ma quella meravigliosa sensazione di toccare il cielo con un dito dura solo un momento.
So che molti di voi pensano di essere felici, credono di avere tutto e di non aver bisogno di nient’altro, ma se questa per voi è la felicità, forse non avete mai provato quella vera.
Siete tutti nominati.

Ancora la Cookie Law

linee-guida-su-privacy-cookie-law-home
L’onere di adeguare i nostri blog alla cookie law, come avevo già accennato in un post precedente, spetta a WordPress che in ritardo ha aggiunto tra i widget “EU COOKIE LAW BANNER”. Questo widget crea un banner che potete modificare nel colore, nel testo e nel link all’informativa.
Potete aggiungerlo all’area widget semplicemente cliccandoci sopra e poi potete modificarlo o lasciarlo così com’è.
Non so se sia valido anche per la legge italiana, ma è comunque un passo avanti, anche se WordPress avrebbe dovuto avvisarci o provvedere direttamente invece di lasciare che siano sempre i blogger a risolvere tutti i problemi.
Se decidete di non modificarlo, il link del banner vi condurrà alla pagina in inglese di WordPress ( https://en.support.wordpress.com/cookies/ ) e non credo che questa pagina sia valida anche per la legge italiana.
Io ho creato una nuova pagina nel menù del blog (https://antoniotomarchio.wordpress.com/informativa-estesa-sui-cookie/ ) e ho cercato di inserire tutte le informazioni necessarie, ma se qualcuno di voi dispone di una informativa più completa è pregato di condividerla con gli altri blogger (potete copiare il testo della mia pagina se volete).
Se avete dei dubbi o volete maggiori informazioni su come modificare il banner, sarò lieto di aiutarvi.
A presto.

 

 


Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: