Per chi lo avesse dimenticato.

La Costituzione della Repubblica Italiana

Principi fondamentali

Art. 1

L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Art. 2

La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economica e sociale.

Art. 3

Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

 

Annunci

Informazioni su Antonio Tomarchio

Poeta e scrittore. Autore dei libri "Il Robot e altre storie" e "Il Mostro". Vedi tutti gli articoli di Antonio Tomarchio

10 responses to “Per chi lo avesse dimenticato.

  • Non solo parole

    Credo che siano in pochi a conoscere la nostra costituzione. Io la farei studiare a scuola. Sicuramente è più utile della Bibbia. Hai fatto bene a citare alcuni articoli, soprattutto l’art. 3.
    Un abbraccio affettuoso
    Maria

  • Antonio Tomarchio

    Purtroppo viviamo sotto la dittatura del Vaticano che ci detta le leggi, la morale, i comportamenti, e i pensieri. La chiesa dovrebbe promuovere l’uguaglianza e l’amore tra le persone e invece fomenta odio e razzismo, nega la parità di diritti ed emargina chi non si lascia abbindolare da stupidi e anacronistici dogmi religiosi. La religione è il male assoluto, è la causa principale di tutte le guerre, dei genocidi e dei massacri, ha provocato più vittime la religione di qualsiasi malattia o catastrofe naturale. Oggi tutti criticano i musulmani ma dimenticano quello che la chiesa ha fatto in passato, dalle inquisizioni ai roghi per i cosiddetti eretici o per le streghe, dalle crociate e dai massacri dei non credenti al silenzio colpevole sull’olocausto. Anche se oggi ha chiesto perdono per gli errori del passato continua a tenere l’Italia nel medioevo opponendosi a leggi che sono necessarie in un paese civile e moderno (aborto, divorzio, unioni civili, ecc) e a norme e comportamenti che potrebbero salvare la vita di migliaia di persone (uso del preservativo).

  • caterina rotondi

    A sempre imposto alla donna il ruolo da sottomessa….infatti vedi solo uomini tutti incorniciati…pagati. serviti e…riveriti ,con tutti i loro privilegi….,la religione per me e solo Amore, privarsi per dare all’altro fino all’ultimo.
    I diritti per un povero disgraziato non esistono,si deve arrangiare da solo.Ciao Antonio.
    Caterina

  • tachimio

    Caro Antonio grazie per aver postato questi articoli anche se per quanto riguarda l’essere uguali davanti alla legge non lo trovo poi nella realtà tanto realizzato. Un abbraccio. Isabella

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

La Lettrice Assorta

"Non ci sono libri morali o immorali. Ci sono libri scritti bene e scritti male" (Oscar Wilde)

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ 👩‍🎨 26🌙 🇮🇹 🔮

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

chiarasaracino's Blog

essere distanti

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: