Archivi categoria: Premi e riconoscimenti

Dimmi che gelato ti piace e ti dirò che libro sei , Tag

image106

Ringrazio la mia amica Viola ( https://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/ ) per aver pensato a me ancora una volta.
Questo tag è stato ideato dal blog di http://letteredinchiostro.blogspot.it
Le regole sono molto semplici :
– Usare il logo del Tag
– Menzionare chi ha creato il Book Tag e chi vi ha taggati;
– Taggare 5 bloggers
Non ho ben capito che cosa bisogna fare e che cosa c’entrino i libri con il gelato quindi mi limiterò a indicare i dieci libri che mi sono piaciuti di più.
  1. Il fu Mattia Pascal – Luigi Pirandello
  2. Il nome della rosa – Umberto Eco
  3. Il ritratto di Dorian Gray – Oscar Wilde
  4. Il codice Da Vinci – Dan Brown
  5. L’insostenibile leggerezza dell’essere – Milan Kundera
  6. Io uccido – Giorgio Faletti
  7. Le affinità elettive – Johann Wolfgang von Goethe
  8. Se questo è un uomo – Primo Levi
  9. L’ombra del vento – Carlos Ruiz Zafón
  10. Il Robot e altre storie – Antonio Tomarchio
Ovviamente il numero dieci è il mio preferito
Come al solito non voglio nominare (o taggare)  nessuno in particolare, ma chi ha voglia di far sua questa iniziativa può considerarsi nominato.

MOOD MUSIC tag

Ho sempre apprezzato gli awards perché penso che siano un modo per interagire e conoscerci meglio ma, purtroppo, alcuni blogger hanno risposto alle mie nomination con fastidio, considerandole come delle catene di Sant’Antonio. E’ vero che il modo con cui si diffondono è lo stesso ma le motivazioni di questi premi sono ben altre. Io non voglio infastidire nessuno per cui all’inizio ho smesso di fare nomination e col tempo mi è anche passata la voglia di partecipare ai vari Award in cui ero nominato. Oggi però voglio fare un’eccezione perché sono stato coinvolto in questo “gioco” in un modo molto simpatico e da una carissima amica.
Ringrazio la mia amica Isabella https://isabellascotti.wordpress.com/ per aver pensato a me.
LE REGOLE SONO:
Scegliere  almeno  5  tracce  musicali  che  rispecchino  alcune  emozioni  o  stati  d’animo  al  positivo
Taggare  almeno  5  blogger  avvisandoli  di  essere  stati  taggati
Citare  il blog htpps://ghbmemories.wordpress.com// indicando  il  link  diretto e sottolineando  che  l’idea  è  nata  in  questo  spazio.
Motivare , se si ritiene necessario farlo, le scelte musicali.
Io non voglio nominare (o taggare)  nessuno in particolare, ma chi ha voglia di far sua questa iniziativa può considerarsi nominato.
LE TRACCE MUSICALI:
Con tutto l’amore che posso. Claudio Baglioni

E’ stata la colonna sonora delle prime “cotte” da adolescente.
Kool & The Gang – Get Down On It

Mi ricorda le feste in casa dei miei amici e le serate in discoteca.
Selling England By The Pound – Genesis

Mi ricorda un caro amico che ho perduto e che mi ha fatto conoscere e apprezzare i Genesis.
Capricorn – I Need Love

Gli anni più belli della mia vita hanno avuto questa canzone come colonna sonora.
Foreigner – Waiting for a Girl Like You

Il mio primo grande amore…
Mina – Neve

L’ultimo grande amore, l’inizio di una storia meravigliosa…
Dopo questo tuffo nel passato e nella malinconia…
non mi resta che piangere…

 


Analisi del 2014

I folletti delle statistiche di WordPress.com hanno preparato un rapporto annuale 2014 per questo blog.

Ecco un estratto:
La sala concerti del teatro dell’opera di Sydney contiene 2.700 spettatori. Questo blog è stato visitato circa 10.000 volte in 2014. Se fosse un concerto al teatro dell’opera di Sydney, servirebbero circa 4 spettacoli con tutto esaurito per permettere a così tante persone di vederlo.
Clicca qui per vedere il rapporto completo.

One Lovely Blog Award

one-lovely-blog-square

Ringrazio Bea ( http://viaggiandoconbea.wordpress.com/ ) e Franca ( http://lemieemozioniinimmaginieparole.wordpress.com/ ) per la gradita nomination.
Le regole di questo premio sono:
1. Ringraziare chi ti ha nominato e inserire il link del suo blog.
2. Raccontare sette fatti personali
3. Nominare quindici blogger e avvisarli della nomina ricevuta.
4. Mostrare il logo del premio e seguire la persona che ti ha nominato.
Questi sono sette fatti che mi riguardano:
1. Dal balcone di casa mia vedo il mare e l’Etna.
2. Sono una persona sincera e non ho mai raccontato cose non vere sul blog ma credo di aver dato un’immagine di me lontana dalla realtà.
3. Ho scoperto di essere bravo in quasi tutte le cose che provo a fare.
4. A volte non capisco se sono io a essere troppo intelligente o se sono gli altri a essere troppo stupidi.
5. Quando leggo un giornale o ascolto un TG e mi rendo conto delle cose che accadono nel mondo, sento sempre di più la sensazione di non far parte di questo pianeta. A volte mi basta anche soltanto affacciarmi al balcone per avere la stessa sensazione.
6. Amo gli animali e mi piacerebbe avere un cane, ma poi penso che non ho nessuna voglia di raccogliere i suoi escrementi né posso permettergli di sporcare i marciapiedi quindi meglio lasciar stare.
7. Da ragazzo credevo che sarei morto giovane. Oggi, in certi momenti, penso che sia successo davvero e che questa vita è un limbo, sospeso tra il paradiso e l’inferno.
Queste sono le mie nomination:
  1. http://isabellascotti.wordpress.com/
  2. http://inesweb.wordpress.com/
  3. http://ludmillart.wordpress.com/
  4. http://laurarosa3892.wordpress.com/
  5. http://caterinarotondi.com/
  6. http://manutheartist.wordpress.com/
  7. http://lemieemozioniinimmaginieparole.wordpress.com/
  8. http://nonsoloparolemaria.wordpress.com/
  9. http://tramedipensieri.wordpress.com/
  10. http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/
  11. http://ladimoradelpensiero.wordpress.com/
  12. http://rossellacantisani.wordpress.com/
  13. http://lalunaticarepressa.wordpress.com/
  14. http://antodesimone.wordpress.com/
  15. http://vivereperamare.wordpress.com/

 


Premio “Regala un Raggio di Sun Blog Award” e premio “Friendship Blog Award”.

image57wpid-image59

Ringrazio di cuore Viola http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/ per il Premio “Regala un Raggio di Sun Blog Award” e Maria (https://nonsoloparolemaria.wordpress.com/) per il premio “Friendship Blog Award”.
Ho unificato i due premi perché sono simili ma, mentre nel primo non c’è nessuna nomina da fare, nessuna domanda cui rispondere, ma solo il piacere di regalare un sorriso scaldato da un raggio di sole a chi si vuol bene, nel secondo ci sono alcune regole.
Le regole del premio  “Friendship Blog Award” sono molto semplici:
Rispondere a cinque domande.
Nominare cinque blog.
Inserire il logo e avvisarli.
Queste sono le domande:
Perché sei una/o blogger?
Volevo creare un blog senza scopo di lucro in cui chiunque potesse lasciare una recensione su qualcosa che aveva acquistato, in modo da creare un database pubblico dove trovare consigli disinteressati sull’acquisto di beni e servizi. Nell’attesa di ricevere recensioni ho cominciato a pubblicare dei post creati da me e alcune mie poesie, così dopo alcuni mesi, costatando il fallimento del progetto recensioni, ho visto crescere l’interesse di altri blogger nei miei confronti e nei confronti delle cose che scrivevo. Eccomi quindi qui a “deliziarvi” con il mio ottimismo. 😉 Chi volesse leggere qual era l’idea iniziale per il blog può trovarla qui .
Cosa ti piace?
Mi piacciono molte cose: le persone che dicono quello che pensano, le persone che fanno quello che dicono, le persone oneste e dirette che non ti coprono di parole inutili solo per non farti capire che non hanno idea di quello che hanno detto. Mi piace la pace e la tranquillità ma sono sempre pronto a fare la guerra se è per difendere le mie idee e i miei ideali.
Sogno nel cassetto?
Il mio sogno da ragazzo era laurearmi in lettere e filosofia e fare il professore, poi, col passare degli anni, mi sarei accontentato di fare un 6 al superenalotto e vivere di rendita in una bella spiaggia tropicale.
Chi sei?
Sono una persona per bene e le persone per bene mi apprezzano e mi stimano, ma se veramente v’interessa sapere chi sono, vi basterà guardare il film “Basta che funzioni” di Woody Allen. Il protagonista è la persona che più mi somiglia (non fisicamente ma nel modo di vedere la vita).
Cosa non ti piace?
Non mi piacciono i ruffiani, gli ipocriti e i falsi ma questo lo avete già capito. Non mi piace chi si crede più furbo di me e pensa di potermi prendere in giro. Non mi piace chi tocca il cibo con le mani, soprattutto se non le ha lavate accuratamente, chi si lecca le dita, chi parla mentre mangia mostrando ciò che sta masticando, non mi piace la volgarità sia nel parlare sia nel modo di fare. Non mi piacciono i mafiosi e chi ha un atteggiamento da mafioso, non mi piacciono i politici disonesti e chi continua a votarli. Mi fermo qui altrimenti dovrei fare un elenco lunghissimo e mi procurerei troppi nemici. Meglio sorvolare 😉
Le mie cinque nomination:
http://isabellascotti.wordpress.com/
http://inesweb.wordpress.com/
http://ludmillart.wordpress.com/
http://laurarosa3892.wordpress.com/
http://caterinarotondi.com/
http://manutheartist.wordpress.com/
Vorrei poterne nominare di più ma le regole sono queste ed io rispetto sempre le regole.

 


Premio “Credi di avermi messo a fuoco?”

ff-012
Ringrazio chi ha voluto partecipare a questo gioco tentando di indovinare le risposte esatte. Mi sarei aspettato maggiore partecipazione ma rispetto chi non ama questo genere di giochi e chi considera il blog, uno strumento per esprimere le proprie capacità artistiche e non un social network dove il fine è sempre quello di conoscere più gente possibile.
Queste sono le risposte giuste:

 

Amo i bambini, mi piace la loro compagnia e mi diverto a giocare con loro.
Falso. Non amo i bambini, non sopporto quando piangono e fanno i capricci, non mi piace giocare con loro. I bambini sono un male necessario alla continuazione della nostra specie. L’istinto riproduttivo ci spinge a sentire il bisogno di fare dei figli ma razionalmente nessuno sprecherebbe la propria vita per loro.
Alle elementari ho litigato con un bambino più alto e più grosso di me che faceva il bulletto e l’ho mandato all’ospedale.
Vero. Non ho mai sopportato i bulli e quello sicuramente ha imparato la lezione, porta ancora il segno della sua stupidità.
Alle superiori ero il primo della classe, prendevo 10 nei compiti d’italiano e la prof. una volta ha voluto leggere un mio tema a tutti i miei compagni.
Vero. Non ero altrettanto bravo nelle materie scientifiche ma in quelle letterarie non avevo rivali.
Ho avuto una relazione con una mia insegnante.
Vero. Non alle superiori, ma dopo il diploma ho frequentato una scuola professionale e ho avuto una relazione con la mia prof. che era quindici anni più grande di me.
Ho vinto alcuni tornei di tennis importanti a livello regionale.
Falso. Ero un buon tennista, il più forte del gruppo di amici che frequentavo, ma non ho mai partecipato a tornei regionali.
Sono stato candidato al comune del mio paese.
Vero, ma non sono stato eletto.
Ho tentato di suicidarmi.
Vero. A ventun’ anni credevo che il meglio della vita lo avessi già vissuto e che dopo avrei avuto solo doveri e responsabilità. Non avevo nessun interesse a continuare a vivere, così mentre guidavo il motorino, ho accelerato al massimo e sono passato con il rosso in un incrocio molto trafficato della mia città sperando che qualcuno m’ investisse. Non ho mai avuto molta fortuna e, infatti, in quel momento non passava nessuno dall’incrocio.
La poesia “Nell’oscurità” (https://antoniotomarchio.wordpress.com/2013/04/11/nell-oscurita/) l’ho scritta all’età di dodici anni.
Vero. Avevo compiuto da poco dodici anni e una notte mi sono svegliato con in mente le parole di questa poesia che si ripetevano continuamente, mi sono alzato e sono andato a scriverle su un foglio di carta. All’inizio neanch’io comprendevo bene cosa volessero dire, credevo di essere posseduto da uno spirito che me le dettava mentre dormivo, sentivo che non erano frutto dei miei pensieri. Questa cosa mi ha messo paura ma non mi dispiaceva per niente.
Ho avuto tra le mani circa trenta miliardi delle vecchie lire.
Vero. Ho lavorato per una multinazionale e mi occupavo degli incassi, tutto il contante che l’azienda incassava, passava dalle mie mani. Io dovevo contarlo e versarlo in banca, in vent’anni ho contato, banconota su banconota, monetina su monetina, più di 180.000.000 di euro.
Ho subìto le avance della mia datrice di lavoro.
Falso. Ho subìto solo mobbing perché non gliel’ho mai voluta dare.
Mi dispiace ammetterlo ma non sono così misterioso come credevo di essere, infatti Maria (http://nonsoloparolemaria.wordpress.com/) le ha indovinate tutte. Complimenti a lei.

Premio “Credi di avermi messo a fuoco?”

ff-012
Ringrazio di cuore Affy (http://afinebinario.wordpress.com/) e Viola (http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/)
per questo bellissimo premio ideato da Carla (http://ladimoradelpensiero.wordpress.com/).
Le regole del premio sono semplicissime:
Utilizzare il logo.
Riportare le regole.
Scrivere dieci caratteristiche o accadimenti personali e sfidare chi legge a indovinare se e quando si mente.
Nominare dieci blogger che si desiderano mettere a fuoco, comunicando loro di essere stati coinvolti.
Pubblicare le risposte nei giorni successivi.
 
Vero o falso?
  1. Amo i bambini, mi piace la loro compagnia e mi diverto a giocare con loro.
  2. Alle elementari ho litigato con un bambino più alto e più grosso di me che faceva il bulletto e l’ho mandato all’ospedale.
  3. Alle superiori ero il primo della classe, prendevo 10 nei compiti d’italiano e la prof. una volta ha voluto leggere un mio tema a tutti i miei compagni.
  4. Ho avuto una relazione con una mia insegnante.
  5. Ho vinto alcuni tornei di tennis importanti a livello regionale.
  6. Sono stato candidato al comune del mio paese.
  7. Ho tentato di suicidarmi.
  8. La poesia “Nell’oscurità” (https://antoniotomarchio.wordpress.com/2013/04/11/nell-oscurita/) l’ho scritta all’età di dodici anni.
  9. Ho avuto tra le mani circa trenta miliardi delle vecchie lire.
  10. Ho subìto le avance della mia datrice di lavoro.
 
Queste sono le mie nomination:
  1. http://lemieemozioniinimmaginieparole.wordpress.com/
  2. http://caterinarotondi.com/
  3. http://nonsoloparolemaria.wordpress.com/
  4. http://tramedipensieri.wordpress.com/
  5. http://isabellascotti.wordpress.com/
  6. http://inesweb.wordpress.com/
  7. http://ludmillart.wordpress.com/
  8. http://laurarosa3892.wordpress.com/
  9. http://violetadyliopinionistapercaso.wordpress.com/
  10. http://manutheartist.wordpress.com/
Tra qualche giorno pubblicherò le risposte.

 

 


Irene Rapelli

— Il cielo stellato dentro di me —

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Evelyn ✏ I disegni sono lo specchio dell'anima

Disegno copertine di libri, illustrazioni, ritratti e vignette 🇮🇹 🌋 | 28 | ♍ | freelance ● Instagram / Twitter: @Evelyn_Artworks Facebook: @EvelynArtworks

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Libero Emisfero

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: