Archivi tag: mare

Com’è strano l’amore

mani
Lo senti com’è strano il mare
Col suo infinito dondolare?
Ti prende tra le sue braccia
E sembra ti voglia cullare.
Lo vedi com’è strano il cielo
Che si veste d’azzurro e di nero?
Che ti bagna, ti scalda
E ti regala un sorriso vero
Lo vedi com’è strana la vita?
Che fra cielo e mare
Ci dona gioia e dolore
E una speranza infinita.
Lo vedi com’è strano l’amore?
Ti salva quando stai per morire
Ci lascia, ci riprende
Ci rende felici per poi farci soffrire.

 


A me ricordi il mare

spiaggia_ksamil.jpg
             Sai cos’è bello, qui? Guarda: noi camminiamo, lasciamo tutte quelle orme sulla sabbia, e loro restano lì, precise, ordinate. Ma domani, ti alzerai, guarderai questa grande spiaggia e non ci sarà più nulla, un’orma, un segno qualsiasi, niente. Il mare cancella, di notte. La marea nasconde. È come se non fosse mai passato nessuno. È come se noi non fossimo mai esistiti. Se c’è un luogo, al mondo, in cui puoi pensare di essere nulla, quel luogo è qui. Non è più terra, non è ancora mare. Non è vita falsa, non è vita vera. È tempo. Tempo che passa. E basta.

Alessandro Baricco.


Un urlo nel silenzio

un urlo nel silenzio
Svanito, dissolto
in un tempo ormai lontano,
come uno scoglio
accarezzato dal mare,
come una rondine
tra le ali del vento,
senza dubbi né incertezze,
abbandonato ogni fardello,
percorro gli spazi della fantasia,
volo tra distanze infinite
abbracciando il cielo intero,
ma nuvole minacciose
mi sbarrano la strada,
come incubi spaventosi
ritornano i pensieri,
come cani rabbiosi
mi dilaniano il corpo,
mi riportano giù,
dove tutto è dolore,
dove ogni giorno finisce,
dove non c’è amore,
dove il mio sguardo sgomento
è come un bambino perduto,
è un urlo nel silenzio.

Evelyn

☆ Spirito artistico ☆ Illustratrice e vignettista freelance 🇮🇹 25 anni

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: