Archivi tag: politica

Minus habens e Grullophitecus

9068741.gif

Grazie al Grullophitecus Dementis abbiamo scoperto che gli scienziati che inventarono i vaccini, quasi due secoli fa, non lo fecero per salvare l’umanità dalle malattie ma per far sì che le case farmaceutiche del 2017 si arricchissero. Abbiamo scoperto che le trasmissioni TV vanno chiuse quando parlano male del Mò-vi-mento e vanno difese quando sostengono una loro tesi. Abbiamo scoperto che i giornalisti sono bravi solo se sono dei lacchè a cinque stelle, che i mari sono popolati dalle sirene (quelle delle ambulanze?), che la Terra è piatta e Galileo Galilei era un cialtrone. Abbiamo capito che, se stai male e il tuo medico non ti ha ancora curato, devi rivolgerti ai guaritori, ai ciarlatani, ai cartomanti e alle fattucchiere, mai provare con un medico più bravo. Allo stesso modo, se i politici ti hanno deluso, non devi rivolgerti ad altri politici ma ai comici, ai disoccupati senza esperienza, ai millantatori, ai buffoni che non sanno l’italiano, che confondono il Venezuela col Cile, che vorrebbero risolvere i problemi economici stampando banconote. Consegnare la tua vita o quella dei tuoi figli in mano a un guaritore con la quinta elementare o il futuro dell’Italia a incompetenti ignoranti e incapaci è la stessa cosa. Cosa ne sanno i minus habens di cosa è meglio per il nostro Paese? Gente che ha votato Berlusconi dicendo “è un bravo imprenditore, proviamolo” e ci ha fatto vivere i peggiori venti anni della storia democratica italiana. Questi stessi geni, al grido “ha stato il PD” vorrebbero che un Giggi Dimail, un quivis de populo che vendeva biglietti allo stadio, governasse la settima potenza economica del mondo. Il vostro masochismo sarebbe esilarante se non ci portasse a una decrescita infelice e alla perdita di diritti acquisiti. Avere al governo dei burattini teleguidati da un comico e da un losco figuro ereditiere di una S.r.l., non è la mia scelta e non lo sarà mai. Io scelgo chi propone e non chi incita all’odio, scelgo i progressisti non gli oscurantisti, i conservatori, i reazionari e i retrogradi.

È importante riflettere. 

​Non ho mai usato il mio blog per imporre le mie idee né per parlare di politica ma solo per proporre punti di riflessione sulla vita e sui problemi che ci assillano. Non voglio farlo neanche oggi, voglio solo leggere le vostre opinione e sapere cosa ne pensate della riforma costituzionale.

Ho notato dai vari talk show televisivi, cui ho assistito, che le ragioni del No sono molto deboli e chi era chiamato a sostenerle, spesso, dimostrava di non conoscere affatto i punti essenziali della riforma che voleva bocciare. Parlando con amici, followers e conoscenti è diventata sempre più forte l’impressione che coloro che dichiarano di voler votare No, lo facciano solo per odio nei confronti di Renzi. Qualcun altro invece ripete, senza aver mai letto le ragioni del Sì, le motivazioni insensate e contraddittorie dei politici che odiano Renzi. Comincio quindi a pensare che non esistano delle vere ragioni per votare no se non quella di mandare a casa il premier. Questo è ovviamente sbagliato, non si può rinunciare a cambiare lo status quo solo per odio verso qualcuno. 

Mi domando quindi che faccia faranno quelli che voteranno No, solo perché credono che così Renzi si dimetterà, quando, all’indomani della vittoria del no, si accorgeranno di aver bruciato l’unica possibilità di riformare le istituzioni e tagliare le poltrone dei politici senza ottenere nulla. Accusano Renzi di essere bugiardo, di essere un pinocchio, un incoerente e uno che “spara cazzate” ma credono ciecamente che si dimetterà. Non trovate che sia incoerente e da stupidi rinunciare al cambiamento perché credono alle parole di uno che definiscono “cazzaro”?

Che se anche poi Renzi si dimettesse (cosa di cui dubito fortemente) rimarrebbe comunque questo governo perché la sua maggioranza parlamentare resterebbe. Qualcun altro prenderebbe il suo posto e continuerebbe il suo programma quindi non c’è nulla che giustifichi il No alla riforma costituzionale.

Vorrei dire a chi non ha ancora deciso e a quanti non hanno preconcetti queste semplici parole:

Prima di votare No aprite gli occhi e non fatevi abbindolare da chi vi illude con la promessa di una nuova riforma. Ci hanno già provato D’Alema e Berlusconi  nel 2004 con una riforma peggiore che dava troppi poteri al primo ministro e non tagliava i costi della politica. Sono passati 12 anni prima di poter fare una nuova riforma. Davvero volete aspettare altri 10/15 anni, con questa situazione, col rischio che la prossima sia peggiore di questa o che vinca ancora il No come nel 2004?

Siate coraggiosi, lasciate perdere il vostro odio per Renzi, pensate al cambiamento, immaginate che finalmente l’Italia possa ripartire e avere una chance di diventare un paese moderno, funzionante, in cui chi vince le elezioni possa realizzare il programma per cui è stato votato. Se poi non ci dovesse riuscire saremo noi elettori a punirlo usando i mezzi che la nostra democrazia ci consente di usare. Decidete di far parte del cambiamento, non schieratevi tra quelli che barattano il nostro futuro, per ripicche e interessi personali, con l’instabilità e l’ingovernabilità. Votate Sì, perché è questo che i vostri figli vi chiedono.

Un abbraccio. 


Un papà

images

 

                Marco era un ragazzo esile e solitario, aveva lo sguardo sempre perso tra le nuvole a inseguire pensieri e sogni. Aveva avuto un’adolescenza difficile, passata a sfuggire al bullo di turno, aveva ottenuto il diploma con fatica per la poca volontà di andare a scuola ad affrontare ragazzi ostili e cattivi. C’era lei però, Valeria che era stata un’amica dolce e preziosa, l’unica a capire il suo disagio e a restargli vicino nei momenti più difficili. Una grande amicizia che si trasforma in amore, un sentimento forte che diventa matrimonio e, dopo qualche anno, un figlio desiderato e amato che fortifica un legame fatto di rispetto e fiducia. La vita di Marco sembrava finalmente felice, anche se sentiva sempre un vuoto dentro, fatto d’insoddisfazione e paura.
Una sorte malevola e dispettosa aveva portato via la sua Valeria per una stupida complicazione durante il parto. Era rimasto solo con il suo bambino, l’unica ragione della sua vita, un amore più grande di tutto. Occuparsi di suo figlio Giorgio, era diventato il suo unico motivo per vivere quella vita che, in fondo, non aveva mai amato.
Era passato più di un anno quando conobbe Franco. Si erano conosciuti in un bar e avevano subito legato. Erano entrambi attratti da qualcosa d’inspiegabile, da qualcosa cui erano sfuggiti per anni rinnegando se stessi e i propri desideri più intimi e personali. Un amore vero, diverso da quello che aveva provato per la sua Valeria, un legame troppo forte, una catena che nessuno poteva spezzare.
Trascorsero insieme dieci anni felici, si unirono civilmente e la loro famiglia era solida e serena. Giorgio cresceva sano e felice e amava i suoi due papà che si occupavano di lui senza mai fargli mancare nulla. Quella sorte malevola e dispettosa aveva voluto prendersi ancora gioco di lui e quando Marco aveva creduto di aver raggiunto la felicità e si sentiva finalmente appagato e pieno di voglia di vivere, fu colto da un malore e morì in breve tempo.
Fu enorme il dolore del piccolo Giorgio che aveva però ancora un papà, un àncora cui aggrapparsi per sostenersi e un amore forte e bello come quello che solo un papà può darti. Franco amava il figlio di Marco come fosse suo e avrebbe sacrificato la vita per il suo bambino.  Un giorno però, senza neanche aspettare che il dolore si fosse placato, si presentarono alla porta di casa sua due donne dei servizi sociali e due carabinieri. Gli mostrarono un foglio di carta firmato da un giudice in cui c’era scritto che avrebbero portato via il bambino perché lui non aveva alcun diritto. La legge non gli aveva consentito di adottare il figlio del suo amore e ora quel bambino, che non aveva più né un padre né una madre biologica, sarebbe finito in un orfanatrofio e non sarebbe più potuto stare col suo papà.
Franco provò a reagire, tentò di impedire che portassero via il bambino ma un carabiniere lo trattenne e guardandolo con disprezzo gli urlo:

<< Stai fermo o ti arresto per oltraggio a pubblico ufficiale, frocio di merda>>.

 


Le vittime della Mafia in Sicilia.

Un ricordo per chi non si è voluto piegare alla prepotenza della Mafia.

 

Paolo Borsellino: “Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”

 

• 02-07-1949
• Agnone Carmelo (Forze dell’Ordine)
• 18-03-1992
• Agosta Alfredo (Forze dell’Ordine)
• 05-08-1989
• Agostino Antonino (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Alce Giovanbattista (Forze dell’Ordine)
• 08-01-1993
• Alfano Beppe (giornalista)
• 29-01-1986
• Alfano Francesco
• 31-12-1991
• Aliotto Giuseppe
• 01-05-1947
• Allotta Vito (Contadini e possidenti)
• 25-04-1957
• Almerico Pasquale (Politico)
• 01-03-1920
• Alongi Nicolò (Sindacalista)
• 29-11-1983
• Alongi Sebastiano (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 23-12-1984
• Altobelli Giovanbattista
• 30-06-1963
• Altomare Eugenio (Forze dell’Ordine)
• 11-07-1979
• Ambrosoli Giorgio (Magistrato)
• 28-01-1946
• Amenduni Vincenzo (Forze dell’Ordine)
• 23-10-2003
• Amico Michele (Commerciante)
• 06-08-1985
• Antiochia Roberto (Forze dell’Ordine)
• 22-08-2007
• Antonino D’Angelo (Commerciante)
• 11-01-1979
• Aparo Filadelfio (Forze dell’Ordine)
• 02-04-1985
• Asta Giuseppe (Minori e Giovani)
• 02-04-1985
• Asta Rizzo Barbara (Donne)
• 02-04-1985
• Asta Salvatore (Minori e Giovani)
• 26-07-1992
• Atria Rita (Donne)
• 23-12-1946
• Azoti Nicolò (Sindacalista)
• 23-03-1997
• Azzolina Agata (Donne)
• 20-05-1914
• Barbato Mariano (Politico)
• 29-07-1983
• Bartolotta Salvatore (Forze dell’Ordine)
• 04-05-1980
• Basile Emanuele (Forze dell’Ordine)
• 05-07-1999
• Basile Filippo (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 24-03-1966
• Battaglia Carmelo (Sindacalista)
• 10-11-1979
• Bellissima Giovanni (Forze dell’Ordine)
• 26-08-1986
• Benigno Salvatore (Impiegato)
• 25-06-1994
• Bennici Salvatore (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 06-12-2001
• Benvegna Carmelo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 22-10-1946
• Biondo Giuseppe (Contadini e possidenti)
• 25-03-1994
• Bodenza Luigi (Forze dell’Ordine)
• 10-11-1979
• Bologna Salvatore (Forze dell’Ordine)
• 13-06-1983
• Bommarito Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 28-01-1946
• Bonfiglio Fiorentino (Forze dell’Ordine)
• 11-06-1922
• Bonfiglio Sebastiano (Sindacalista e Politico)
• 20-09-1960
• Bongiorno Paolo (Sindacalista)
• 30-11-1977
• Bonincontro Attilio (Forze dell’Ordine)
• 09-05-1990
• Bonsignore Giovanni (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 17-12-1992
• Borsellino Giuseppe (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 19-07-1992
• Borsellino Paolo (Magistrato)
• 21-04-1992
• Borsellino Paolo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 02-03-1988
• Boscia Donato (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 28-01-1946
• Boscone Mario (Forze dell’Ordine)
• 27-08-1996
• Botta Salvatore (Minori e Giovani)
• 21-01-1986
• Bottone Paolo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 23-12-1984
• Brandi Annamaria
• 19-08-1949
• Bubusa Carlo Antonio (Forze dell’Ordine)
• 29-06-1982
• Burrafato Antonio (Forze dell’Ordine)
• 29-11-1995
• Buscemi Antonino (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 24-05-1982
• Buscemi Rodolfo (Minori e Giovani)
• 01-05-1947
• Busellini Emanuele (Contadini e possidenti)
• 17-12-1984
• Busetta Pietro (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 28-11-1949
• Butifar Francesco (Forze dell’Ordine)
• 26-06-1983
• Caccia Bruno (Magistrato)
• 03-11-1947
• Caiola Calogero (Contadini e possidenti)
• 21-08-1949
• Calabrese Giovanni (Forze dell’Ordine)
• 28-06-1946
• Camilleri Pino (Politico)
• 12-12-1985
• Campagna Graziella (Minori e Giovani)
• 02-04-1948
• Cangelosi Calogero (Sindacalista)
• 30-06-1963
• Cannizzaro Pietro (Custode)
• 27-12-1919
• Canzio Alfonso (Sindacalista)
• 27-05-1993
• Capolicchio Dino (Minori e Giovani)
• 02-07-1975
• Cappiello Gaetano (Forze dell’Ordine)
• 20-04-1995
• Carbone Giovanni (Operaio)
• 13-03-1985
• Carbone Giovanni (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 16-05-1955
• Carnevale Salvatore (Sindacalista)
• 27-11-1920
• Caronia Stefano (Sacerdote)
• 01-04-1977
• Caruso Vincenzo (Forze dell’Ordine)
• 22-06-1947
• Casarrubea Giuseppe (Sindacalista e Politico)
• 06-08-1985
• Cassarà Antonino (Forze dell’Ordine)
• 04-05-1921
• Cassarà Giuseppe (Politico)
• 04-05-1921
• Cassarà Vito (Politico)
• 26-09-1978
• Castelbuono Salvatore (Vigile Urbano)
• 25-02-1997
• Castellino Giulio (Impiegati Pubblica Amministrazione)
• 05-08-1989
• Castellucci Ida (Donne)
• 22-09-1946
• Castiglione Giovanni (Sindacalista)
• 19-07-1992
• Catalano Agostino (Forze dell’Ordine)
• 02-07-1949
• Catanese Candeloro (Forze dell’Ordine)
• 23-12-1984
• Cavalese Angela
• 23-12-1984
• Cavalli Susanna
• 23-12-1984
• Cerrato Lucia
• 13-07-1980
• Cerulli Pietro (Forze dell’Ordine)
• 29-07-1983
• Chinnici Rocco (Magistrato)
• 30-06-1963
• Ciaccio Giorgio (Forze dell’Ordine)
• 25-01-1983
• Ciaccio Montalto Gian Giacomo (Magistrato)
• 18-09-1945
• Cicero Calogero (Forze dell’Ordine)
• 18-01-1946
• Cinquepalmi Vitangelo (Forze dell’Ordine)
• 01-05-1947
• Clesceri Margherita (Donne)
• 28-03-1945
• Comaianni Calogero (Contadini e possidenti)
• 29-01-1921
• Compagna Giuseppe (Sindacalista e Politico)
• 17-11-1998
• Condello Antonio (Forze dell’Ordine)
• 01-04-1977
• Condello Stefano (Forze dell’Ordine)
• 30-06-1963
• Corrao Silvio (Forze dell’Ordine)
• 19-07-1992
• Cosina Walter (Forze dell’Ordine)
• 20-08-1977
• Costa Filippo (Insegnante)
• 06-08-1980
• Costa Gaetano (Magistrato)
• 27-04-1969
• Costantino Orazio (Forze dell’Ordine)
• 16-12-1991
• Cozzumbo Giuseppa (Commerciante)
• 05-05-1960
• Cristina Cosimo (giornalista)
• 01-05-1947
• Cusenza Giorgio (Minori e Giovani)
• 28-08-1987
• Cutroneo Salvatore (Minori e Giovani)
• 13-06-1983
• D’Aleo Mario (Forze dell’Ordine)
• 11-09-1945
• D’Alessandria Agostino (Sindacalista)
• 03-09-1982
• Dalla Chiesa Carlo Alberto (Forze dell’Ordine)
• 30-03-1960
• Damanti Antonio (Minori e Giovani)
• 11-03-1989
• D’Antrassi Nicola (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 18-09-1945
• De Francisca Fedele (Forze dell’Ordine)
• 16-09-1970
• De Mauro Mauro (giornalista)
• 23-12-1984
• De Simone Anna
• 23-12-1984
• De Simone Giovanni
• 23-12-1984
• De Simone Nicola
• 16-06-1982
• Di Barca Luigi (Forze dell’Ordine)
• 28-08-1979
• Di Bona Calogero (Forze dell’Ordine)
• 23-05-1992
• Dicillo Rocco (Forze dell’Ordine)
• 30-09-1920
• Di Gangi Croce (Politico)
• 16-06-1982
• Di Lavore Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 13-10-1992
• Di Lorenzo Pasquale (Forze dell’Ordine)
• 01-05-1947
• Di Maggio Lorenzo (Minori e Giovani)
• 23-11-1993
• Di Matteo Giuseppe (Minori e Giovani)
• 16-10-1945
• Di Miceli Michele (Forze dell’Ordine)
• 03-09-1948
• Di Salvo Antonino (Forze dell’Ordine)
• 01-05-1947
• Di Salvo Filippo (Contadini e possidenti)
• 30-04-1982
• Di Salvo Rosario (Politico)
• 07-10-1986
• Domino Claudio (Minori e Giovani)
• 18-01-1946
• Epifani Vittorio (Forze dell’Ordine)
• 23-05-1992
• Falcone Giovanni (Magistrato)
• 09-11-1995
• Famà Serafino (Magistrato)
• 30-06-1963
• Fardelli Marino (Forze dell’Ordine)
• 05-01-1984
• Fava Giuseppe (giornalista)
• 27-07-1993
• Ferrari Alessandro (Forze dell’Ordine)
• 28-09-1992
• Ficalora Paolo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 21-08-1949
• Fiorenza Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 26-01-1979
• Francese Mario (giornalista)
• 16-06-1982
• Franzolin Silvano (Forze dell’Ordine)
• 16-10-1996
• Frazzetto Giacomo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 16-10-1996
• Frazzetto Salvatore (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 21-09-1986
• Gebbia Filippo (Minori e Giovani)
• 16-02-1916
• Gennaro Giorgio (Sacerdote)
• 15-03-1990
• Genova Gaetano (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 08-10-1998
• Geraci Domenico (Mico) (Sindacalista)
• 21-11-1947
• Geronazzo Luigi (Forze dell’Ordine)
• 11-06-1948
• Giacalone Antonio (Contadini e possidenti)
• 11-06-1948
• Giacalone Marcantonio (Contadini e possidenti)
• 11-08-1982
• Giaccone Paolo (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 17-11-1986
• Giaccone Rosario Pietro (Forze dell’Ordine)
• 14-09-1988
• Giacomelli Alberto (Magistrato)
• 21-03-1990
• Gioitta Iachino Nicola (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 11-11-1992
• Giordano Gaetano (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 21-07-1979
• Giuliano Boris (Forze dell’Ordine)
• 29-08-1991
• Grassi Libero (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 28-01-1946
• Greco Emanuele (Forze dell’Ordine)
• 01-05-1947
• Grifò Giovanni (Minori e Giovani)
• 16-05-1946
• Guarino Gaetano (Politico)
• 07-03-1946
• Guarisco Antonino (Impiegati Pubblica Amministrazione)
• 04-04-1992
• Guazzelli Giuliano (Forze dell’Ordine)
• 04-01-1949
• Gulino Carlo (Minori e Giovani)
• 04-01-1949
• Gulino Francesco Salvatore (Forze dell’Ordine)
• 28-08-1980
• Iannì Carmelo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 10-09-1981
• Ievolella Vito (Forze dell’Ordine)
• 09-05-1978
• Impastato Giuseppe (Peppino) (Politico)
• 19-06-1989
• Incardona Salvatore (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 24-03-1994
• Incognito Enrico (Minori e Giovani)
• 12-01-1988
• Insalaco Giuseppe (Politico)
• 07-08-1952
• Intile Filippo (Contadini e possidenti)
• 01-05-1947
• Intravaia Castrense (Contadini e possidenti)
• 28-01-1946
• La Brocca Giovanni (Forze dell’Ordine)
• 27-07-1993
• Lacatena Carlo (Forze dell’Ordine)
• 01-05-1947
• La Fata Vincenzina (Minori e Giovani)
• 04-01-1997
• La Franca Giuseppe (Contadini e possidenti)
• 08-05-1982
• Lala Giuseppe
• 01-05-1947
• Lascari Serafino (Minori e Giovani)
• 30-04-1982
• La Torre Pio (Politico)
• 02-07-1949
• Lentini Carmelo (Forze dell’Ordine)
• 13-06-1991
• Leonardi Vincenzo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 23-12-1984
• Leoni Pierfrancesco
• 10-03-1948
• Letizia Giuseppe (Minori e Giovani)
• 28-01-1946
• Levico Vittorio (Forze dell’Ordine)
• 19-07-1992
• Li Muli Vincenzo (Forze dell’Ordine)
• 02-03-1948
• Li Puma Epifanio (Sindacalista)
• 30-09-1920
• Li Puma Paolo (Politico)
• 29-07-1983
• Li Sacchi Stefano (Portinaio)
• 21-09-1990
• Livatino Rosario (Magistrato)
• 27-07-1992
• Lizzio Giovanni (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Loddo Armando (Forze dell’Ordine)
• 19-07-1992
• Loi Emanuela (Forze dell’Ordine)
• 22-06-1947
• Lo Jacono Vincenzo (Sindacalista e Politico)
• 18-01-1946
• Lombardi Angelo (Forze dell’Ordine)
• 28-01-1946
• Loria Pietro (Forze dell’Ordine)
• 05-05-1971
• Lo Russo Antonio (Forze dell’Ordine)
• 17-01-1947
• Macchiarella Pietro (Sindacalista)
• 30-06-1963
• Malausa Mario (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Mancini Sergio (Forze dell’Ordine)
• 25-09-1979
• Mancuso Lenin (Forze dell’Ordine)
• 22-10-1947
• Maniaci Giuseppe (Sindacalista)
• 19-09-1994
• Maniscalco Francesco (Operaio)
• 31-03-1995
• Marcone Francesco (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 19-08-1949
• Marcone Pasquale (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Marconi Antonio (Forze dell’Ordine)
• 02-07-1949
• Marinaro Michele (Forze dell’Ordine)
• 10-11-1979
• Marrara Domenico (Forze dell’Ordine)
• 23-12-1984
• Matarazzo Luisella
• 06-01-1980
• Mattarella Piersanti (Politico)
• 29-10-1962
• Mattei Enrico (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 01-05-1947
• Megna Giovanni (Contadini e possidenti)
• 03-09-1948
• Messina Nicola (Forze dell’Ordine)
• 28-11-1949
• Messina Salvatore (Forze dell’Ordine)
• 23-01-1990
• Miceli Vincenzo (Impiegato Pubblica Amministrazione)
• 25-11-1985
• Milella Giuditta (Minori e Giovani)
• 27-05-1944
• Milisenna Santi (Politico)
• 13-09-1920
• Millunzi Gaetano (Sacerdote)
• 04-01-1947
• Miraglia Accursio (Sindacalista e Politico)
• 03-10-1920
• Mirmina Paolo (Sindacalista)
• 25-04-1946
• Misuraca Giuseppe
• 25-04-1946
• Misuraca Mario
• 23-12-1984
• Moccia Carmine
• 14-01-1988
• Mondo Natale (Forze dell’Ordine)
• 18-11-1988
• Montalbano Giuseppe (Medico)
• 23-12-1995
• Montalto Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 28-08-1987
• Montalto Rosario (Minori e Giovani)
• 28-07-1985
• Montana Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 27-10-1919
• Monticciolo Giuseppe (Sindacalista)
• 23-05-1992
• Montinaro Antonio (Forze dell’Ordine)
• 23-12-1984
• Moratello Valeria
• 13-06-1983
• Morici Pietro (Forze dell’Ordine)
• 23-12-1983
• Morini Maria Luigia
• 21-09-1986
• Morreale Antonio (Pensionato)
• 18-06-1975
• Morreale Calogero (Sindacalista e Politico)
• 23-05-1992
• Morvillo Francesca (Magistrato)
• 27-07-1993
• Moussafir Driss (Extracomunitario)
• 03-03-1976
• Muscarella Giuseppe (Sindacalista)
• 03-05-1982
• Musella Gennaro (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 27-05-1993
• Nencioni Caterina (Minori e Giovani)
• 27-05-1993
• Nencioni Elisabetta Nadia (Minori e Giovani)
• 27-05-1993
• Nencioni Fabrizio
• 27-05-1993
• Nencioni Fiume Angela (Donne)
• 14-10-1905
• Nicoletti Luciano (Contadini e possidenti)
• —
• Notarbartolo Emanuele (Politico)
• 30-06-1963
• Nuccio Pasquale (Forze dell’Ordine)
• 14-10-1920
• Orcel Giovanni (Sindacalista)
• 12-01-1906
• Orlando Andrea (Medico)
• 02-01-1999
• Ottone Salvatore
• 19-08-1949
• Pabusa Antonio (Forze dell’Ordine)
• 16-10-1945
• Pagano Rosario (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Palandrani Gabriele (Forze dell’Ordine)
• 19-09-1994
• Panepinto Calogero (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 30-05-1994
• Panepinto Ignazio (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 16-05-1911
• Panepinto Lorenzo (Politico)
• 16-10-1945
• Paoletti Mario (Forze dell’Ordine)
• 27-07-1993
• Pasotto Sergio (Forze dell’Ordine)
• 01-06-1946
• Passafiume Nunzio (Sindacalista)
• 27-02-1985
• Patti Pietro (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 26-10-1959
• Pecoraro Antonio (Minori e Giovani)
• 20-05-1914
• Pecoraro Giorgio (Sindacalista)
• 26-10-1959
• Pecoraro Vincenzo (Contadini e possidenti)
• 14-02-1989
• Pepi Francesco (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 06-06-1982
• Peri Antonino (Autotrasportatore)
• 12-03-1909
• Petrosino Joe (Forze dell’Ordine)
• 15-03-1990
• Piazza Emanuele (Forze dell’Ordine)
• 18-01-1946
• Piccini Imerio (Forze dell’Ordine)
• 27-07-1993
• Picerno Stefano (Forze dell’Ordine)
• 26-01-1982
• Piombino Nicolò (Forze dell’Ordine)
• 08-11-1947
• Pipitone Vito (Sindacalista)
• 11-03-1983
• Pollara Salvatore (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 25-04-1957
• Pollari Antonio (Contadini e possidenti)
• 22-04-1999
• Pompeo Stefano (Minori e Giovani)
• 19-02-1921
• Ponzo Pietro (Contadini e possidenti)
• 26-06-1959
• Prestigiacomo Anna (Minori e Giovani)
• 15-09-1993
• Puglisi Giuseppe (Sacerdote)
• 02-07-1962
• Puleo Giacinto (Contadini e possidenti)
• 04-12-1945
• Puntarello Giuseppe (Sindacalista)
• 06-08-1944
• Raia Andrea (Sindacalista)
• 16-06-1982
• Raiti Salvatore (Forze dell’Ordine)
• 14-12-1988
• Ranieri Luigi (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 02-07-1949
• Reda Quinto (Forze dell’Ordine)
• 09-03-1979
• Reina Michele (Politico)
• 08-07-1949
• Renda Leonardo (Politico)
• 18-01-1961
• Riccobono Paolino (Minori e Giovani)
• 10-03-1948
• Rizzotto Placido (Sindacalista)
• 24-05-1982
• Rizzuto Matteo (Minori e Giovani)
• 26-09-1988
• Rostagno Mauro (giornalista)
• 31-10-1990
• Rovetta Alessandro (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 22-09-1919
• Rumore Giuseppe (Sindacalista)
• 03-09-1982
• Russo Domenico (Forze dell’Ordine)
• 20-08-1977
• Russo Giuseppe (Forze dell’Ordine)
• 19-08-1949
• Russo Ilario (Forze dell’Ordine)
• 25-09-1988
• Saetta Antonino (Magistrato)
• 25-09-1988
• Saetta Stefano (Familiare)
• 17-02-1995
• Salamone Giovanni
• 18-11-1996
• Salerno Riccardo (Minori e Giovani)
• 02-01-1999
• Salerno Rosario
• 18-11-1996
• Salerno Savona Maria (Donne)
• 09-05-1947
• Salvia Michelangelo (Contadini e possidenti)
• 02-11-1946
• Santangelo Giovanni (Contadini e possidenti)
• 02-11-1946
• Santangelo Giuseppe (Contadini e possidenti)
• 02-11-1946
• Santangelo Vincenzo (Contadini e possidenti)
• 26-03-1946
• Sassano Francesco (Forze dell’Ordine)
• 26-07-1991
• Savoca Andrea (Minori e Giovani)
• 18-09-1959
• Savoca Giuseppina (Minori e Giovani)
• 22-09-1946
• Scaccia Girolamo (Sindacalista)
• 05-05-1971
• Scaglione Pietro (Magistrato)
• 18-11-1945
• Scalia Giuseppe (Sindacalista)
• 23-05-1992
• Schifani Vito (Forze dell’Ordine)
• 12-09-1989
• Scimè Grazia (Donne)
• 20-06-1945
• Scimone Filippo (Forze dell’Ordine)
• 09-08-1991
• Scopelliti Antonino (Magistrato)
• 16-02-1922
• Scuderi Antonino (Sindacalista)
• 03-09-1982
• Setti Carraro Emanuela (Donne)
• 25-11-1983
• Siciliano Biagio (Minori e Giovani)
• 10-01-1974
• Sorino Angelo (Forze dell’Ordine)
• 13-08-1955
• Spagnolo Giuseppe (Sindacalista e Politico)
• 28-10-1972
• Spampinato Giovanni (giornalista)
• 28-01-1946
• Spampinato Mario (Forze dell’Ordine)
• 22-01-1992
• Spartà Antonino (Contadini e possidenti)
• 22-01-1992
• Spartà Salvatore (Contadini e possidenti)
• 22-01-1992
• Spartà Vincenzo (Contadini e possidenti)
• 16-01-1922
• Spatola Domenico (Sindacalista)
• 16-01-1922
• Spatola Mario (Sindacalista)
• 16-01-1922
• Spatola Pietro Paolo (Sindacalista)
• 07-03-1946
• Spinelli Marina (Donne)
• 30-08-1982
• Spinelli Vincenzo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 28-04-1921
• Stassi Vito (Sindacalista e Politico)
• 06-07-1919
• Stella Costantino (Sacerdote)
• 21-07-1999
• Sultano Salvatore (Minori e Giovani)
• 23-12-1984
• Taglialatela Federica
• 30-03-1960
• Tandoj Cataldo (Forze dell’Ordine)
• 16-12-1948
• Tasquier Giovanni (Forze dell’Ordine)
• 25-09-1979
• Terranova Cesare (Magistrato)
• 30-06-1963
• Tesauro Giuseppe (Fornaio)
• 19-07-1992
• Traina Claudio (Forze dell’Ordine)
• 27-04-1996
• Tramuta Calogero (Forze dell’Ordine)
• 29-07-1983
• Trapassi Mario (Forze dell’Ordine)
• 26-01-1978
• Triolo Ugo (Magistrato)
• 30-06-1963
• Vaccaro Calogero (Forze dell’Ordine)
• 05-02-2000
• Vaccaro Notte Salvatore (Politico)
• 03-11-1999
• Vaccaro Notte Vincenzo (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 11-06-1980
• Valarioti Giuseppe (Politico)
• 25-12-1981
• Valvola Onofrio
• 23-12-1984
• Vastarella Abramo
• 08-05-1982
• Vecchio Domenico
• 31-10-1990
• Vecchio Francesco (Imprenditori Professionisti Commercianti)
• 28-04-1984
• Vento Vincenzo (Ambulante)
• 03-11-1915
• Verro Bernardino (Sindacalista)
• 01-05-1947
• Vicari Francesco (Contadini e possidenti)
• 11-07-1989
• Vinci Paolo (Minori e Giovani)
• 02-12-1984
• Vitale Leonardo
• 29-01-1919
• Zangara Giovanni (Politico)
• 03-09-1948
• Zapponi Celestino (Forze dell’Ordine)
• 14-11-1982
• Zucchetto Calogero (Forze dell’Ordine)

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Scrittore è colui che decide di essere libero.

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

Merlin Chesters

Wizard, archaeologist, historian

Citazioni Della Mia Mente

"Aut insanit homo, aut versus facit." (Orazio)

Il colibrì

L'Economia e la Politica alla portata di tutti

LIVINGWOMEN

scrittura arte teatro musica scuola cultura fotografia società gender sostenibilità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: