Archivi tag: tristezza

Il fiume

Il fiume

 La vita scorre in fretta
come l’acqua nei fiumi
e ogni giorno
qualcosa dentro muore,
muore un sorriso,
muore un illusione,
muore la forza di continuare
e viene voglia di lasciarsi andare,
di smetterla di lottare,
perché non ha senso
sopportare il dolore,
non ha senso scorrere
fino ad arrivare al mare,
senza potersi fermare,
senza poter fuggire
da questo fiume
la cui fretta
fa tanto male.

Luna Triste

luna triste
 Incantato ad osservare
il volto triste della luna
penso a un’altra vita,
una vita diversa da questa,
dove il mio sguardo
si possa riempire di luce,
dove il cuore
si possa colmare di gioia,
ma nei miei occhi
c’è solo la tenue luce
di una luna troppo triste,
nel mio cuore
c’è solo dolore,
la disperazione
di chi si sente in prigione
in questo mondo troppo piccolo,
dove la vita mi fa male
legandomi ai fili della quotidianità
nell’ inutile trascorrere del tempo,
nell’ incessante sfiorire
della mia voglia di esistere,
nella consapevolezza
di non avere più alcuna speranza.

Solo

solo
Solo, tra volti sconosciuti,
ascolto i miei passi sulla strada
sotto un cielo cupo,
cupo come i miei pensieri,
tra nuvole di emozioni
sento il battito profondo
del mio cuore
e ancora i volti della gente,
sguardi perduti
tra le vetrine dei negozi,
sono solo in questo infinito,
sono solo tra milioni di persone,
solo con i miei pensieri,
mentre dal cielo
la pioggia scende giù
come lacrime dal mio viso.

Fantasia

Fantasia

Com’è triste, com’è vano
sentire d’amare qualcuno che non esiste,
sentire d’amare
e non sapere chi si ama,
amare per il gusto di farlo,
per il piacere di soffrire inutilmente,
Com’è triste, com’è vano
perdersi tra i petali di un fiore,
tra la schiuma del mare
e volare, volare col pensiero
per ritrovarsi con il cuore a pezzi,
con un abbraccio fatto di niente,
con un bacio che non ha sapore,
Com’è triste, com’è vano
sentire d’amarti infinitamente
ma non averti mai incontrata,
vivere la vita nell’inutile attesa di qualcosa
che non avrò mai
o che non avrà mai il sapore,
le sensazioni, la dolcezza
della mia fantasia.

Forse

forse
Forse ho avuto solo tristezza,
forse soltanto indifferenza,
forse catene ai polsi
e sbarre alle finestre,
forse un volo senz’ali
ed urla come tuoni,
forse solo pazzia
nelle mie stanche vene,
ma la mia vita
è sempre quella,
un foglio di carta per vedere
se so ancora volare,
un filo d’inchiostro
per non lasciarsi andare,
per provare a non farsi dimenticare
ed un cuore sempre sveglio
per resistere
e non lasciarsi mai morire.

 


Ancora tu

ancora tu
E’ stato bello averti rivisto,
aver provato ancora quelle emozioni,
sentire di nuovo il mio cuore impazzito
e tremare come un bambino,
è stato meraviglioso
perdermi ancora nel verde dei tuoi occhi,
riscoprire sensazioni dimenticate
che per anni ho tenuto nascoste,
ho cercato di sotterrare ogni traccia,
ogni ricordo, ogni momento vissuto con te,
credevo d’esserci riuscito
ma mi è bastato rivederti
e ho scoperto che nulla è cambiato,
ogni sensazione, ogni ricordo è riaffiorato,
sei ancora quella dolce ragazza
che ho tanto amato,
sei ancora quel sogno che non s’è mai realizzato,
sei ancora l’aria che respiro,
un mare in cui naufragare,
le ali con cui poter volare,
sei ancora tutto per me,
la mia giovinezza,
la mia ingenuità,
la paura di un “no”,
la delusione di non averti,
la disperazione che fa impazzire,
un dolore che mi stringe il cuore.

Età beata

età beata
Dolce fanciullo
pensa ai tuoi giochi,
conserva quel sorriso
e non dimenticarlo mai,
corri sui prati contento
tenendo tra le mani un aquilone,
non fartelo strappare dal vento,
tira sassi nel buio,
non farti prendere dal tempo,
goditi ogni  momento,
gioca felice con il mondo intero,
non dar spazio allo sgomento,
non aver mai fretta di incontrare l’amore,
di fumare la tua prima sigaretta,
non aver fretta di diventare grande,
goditi ogni istante,
perché questi giorni non torneranno più,
perché non avrai più il tempo
per essere felice,
per capire cos’è la pace,
la tua è un’età beata,
l’età della non conoscenza,
l’età in cui tutto è bello e nulla ha importanza,
un età che mi è stata rubata
e darei la mia vita per sentire d’averla vissuta.

Irene Rapelli

— Il cielo stellato dentro di me —

Pensieri Scritti - l'essenza - io esisto

- Si crea ciò che il cuore pensa - @ElyGioia

Evelyn ✏ I disegni sono lo specchio dell'anima

🇮🇹 🌋| 28 |♍ Disegno copertine di libri, illustrazioni, ritratti e vignette ● Freelance ● ♡ Mitologia • New gothic • Oriente ● Instagram / Twitter: @Evelyn_Artworks Facebook: @EvelynArtworks

Blog IIS Giorgi milano prof. manna

Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza

EdnaModeblog

Ho sempre avuto il sospetto che l'amicizia venga sopravvalutata. come gli studi universitari, la morte o avere il cazzo lungo. noi esseri umani esaltiamo i luoghi comuni per sfuggire alla scarsa originalità della nostra vita. (Trueba)

Libero Emisfero

La filosofia, l'arte e la letteratura sono le chiavi di cui hai bisogno nella tua vita.

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: